Supercross | Cooper Webb sbanca anche Oakland ed è in testa al campionato

SUPERCROSS
Cooper Webb sbanca anche Oakland ed è in testa al campionato

Tripletta KTM sul podio con Musquin e Baggett di 28 Gennaio 2019, 11:06

Cooper Webb non si ferma più. Dopo avere ottenuto la sua prima vittoria nel Supercross 450cc nella Triple Crown di Anaheim, il pilota della Carolina del Nord si è ripetuto anche ad Oakland in una finale "tradizionale". Terzo successo in quattro gare per KTM, che ha ottenuto una schiacciante tripletta piazzando sul podio anche Marvin Musquin e Blake Baggett. 

Autore dell'holeshot, Webb ha imposto un ritmo forsennato già dai primissimi giri e solo Musquin è riuscito a tenere il passo. A dieci minuti dal termine, però, Musquin è caduto perdendo tre posizioni e da quel momento Webb ha badato a conservare il margine per conquistare il suo secondo successo consecutivo, il 20° per quanto concerne la classifica all-times dell'AMA.

Musquin si è ritrovato quindi nel gruppo composto da Ken Roczen, Joey Savatgy, Eli Tomac e Blake Baggett. Una grandissima gara soprattutto per il rookie della Kawasaki, la cui moto si è tuttavia spenta sul salto iniziale del circuito di Oakland (unico tratto sabbioso della pista) poco dopo la scivolata di Musquin. Il francese è dunque tornato all'attacco sbarazzandosi di Roczen e Tomac in pochi metri, poi ha ricucito totalmente il gap di otto secondi che lo separava da Webb ma non è mai riuscito a tentare un vero attacco sul compagno di squadra, accontentandosi del secondo posto.

Baggett ha pressoché seguito la scia dell'ex campione del mondo MX2 per scavalcare Roczen e Tomac, conquistando un altro podio dopo l'inaspettato successo di Glendale. I "capitani" di Honda e Kawasaki sono dunque rimasti a lottare per il quarto posto ed è stato quest'ultimo a spuntarla, relegando l'ex leader di campionato in quinta posizione.

Sesta piazza per l'Husqvarna privata di Dean Wilson, unico superstite di livello del marchio svedese dopo gli infortuni di Zach Osborne e Jason Anderson. Justin Barcia ha chiuso settimo dopo la brutta caduta di settimana scorsa precedendo Justin Brayton, Chad Reed e Justin Bogle, partito molto bene ma poi retrocesso fino ai margini della top ten a causa di una caduta. Qualche problema anche per l'australiano della Suzuki, atterrato sulla Yamaha di Aaron Plessinger e costretto a recuperare qualche posizione. Solo 11esima l'altra Honda ufficiale, quella di Cole Seely, caduto nelle prime battute.

Grazie a questa vittoria, Webb si è portato in testa alla classifica con 83 punti contro gli 81 di Roczen, gli 80 di Tomac e i 79 di Musquin. Un campionato apertissimo, in cui nessun pronostico è stato finora rispettato. Il quinto round si svolgerà sabato a San Diego.

Classifica di gara
Classifica di campionato

Condividi