SUPERCROSS Jason Anderson vince il titolo 2018!

Primo successo anche per l'Husqvarna ufficiale nella classe 450 di 07 maggio 2018, 12:30 Condividi
Supercross | Jason Anderson vince il titolo 2018!

La storia è ufficialmente scritta. A Las Vegas Jason Anderson ha vinto il suo primo titolo nel Supercross, arrivato dopo una stagione fatta di pochissimi errori e tanta regolarità. Una serata storica anche per il team Husqvarna ufficiale che ha conquistato il primo titolo nella 450 e anche il successo nella 250 costa est con Zach Osborne.

Dopo il difficile week-end di Salt Lake City tutta la pressione era su Anderson, il quale doveva dimostrare di saper portare a casa un titolo che già da diverse settimane tutti consideravano una pura formalità. La sua gara è stata sostanzialmente tranquilla, nonostante una partenza non propriamente felice ma frutto di una particolare attenzione per evitare di incorrere in un problema analogo a quello di Salt Lake City.

Un sesto posto finale ha permesso a Anderson di festeggiare il titolo e di fregiarsi per la prossima stagione della tabella con il numero 1 sulla sua Husqvarna 450.

"Sono davvero felice ma molto stanco. E' stata una gara stressante per me, sapevo di aver tutto da perdere e ho prestato molta attenzione a non commettere degli errori. Vado in moto da quando ero piccolo e vincere questo titolo più importante è fantastico, sicuramente uno dei momenti migliori della mia vita" ha detto il neo campione subito dopo il traguardo.

La gara di Las Vegas, oltre ovviamente alla vittoria di Anderson nel campionato, ha visto l'ennesimo successo stagionale di Eli Tomac (8 vittorie su 17 gare) davanti a Marvin Musquin che ha provato in ogni modo a vincere ma senza riuscire. Terzo posto per Blake Baggett al quinto podio stagionale. Questo risultato ha permesso al pilota del team Rocky Mountain di scavalcare al quarto posto in classifica Justin Brayton, diventando il primo dei privati nella generale assoluta.

Buona quarto posto per Chistian Craig del team Honda ufficiale che, con i 19 punti conquistati, ha paradossalmente scavalcato in classifica generale Cole Seely e Ken Roczen, suoi compagni di squadra assenti da diverse gara a causa di due infortuni.

La stagione del Supercross si chiude così ufficialmente, ma tra qualche settimana, esattamente il 19 maggio, si torna in pista con la prima gara del National.

Immagine: supercrosslive.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.