Sochi: piloti avvisati, mezzi salvati. In curva 2 non si taglia

Sochi: piloti avvisati, mezzi salvati. In curva 2 non si taglia
di 08 ottobre 2015, 12:30

La questione era emersa durante la prima edizione del GP di Russia. La curva 2 ha subito mostrato la difficoltà dei piloti di restare entro i limiti della pista, con una via di fuga esagerata che invoglia a 'lasciarsi' andare.

Come già successo a Monza, Montreal e Singapore, anche a Sochi sono state prese delle misure preventive per evitare che il 'vizietto' si ripeta anche in questa edizione del Gran Premio di Russia.

E' stato Charile Whiting ad informare i team che i piloti che taglieranno la curva 2 non potranno più rientrare subito in pista, ma dovranno 'seguire' una traiettoria definita da blocchi di polistirolo nella via di fuga per poi riaccedere al tracciato praticamente all'inizio di curva 3.

Inoltre, il cordolo di uscita di curva due è stato alzato a 5 cm di altezza con un ulteriore cordolo di 8 centimetri posto alle sue spalle. Giusto per non incoraggiare le uscite di pista.

Non basterebbero cinque metri di ghiaia all'esterno delle curve per evitare tutto questo?!

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.