Sfida finale per Andrea Cola all'Hungaroring

KOLO9TY9
Sfida finale per Andrea Cola all'Hungaroring

Il pilota romano in cerca dei punti decisivi per i titoli TopJet F 2000 e AMF di 10 Ottobre 2019, 21:00

L’atto finale del Campionato TopJet F2000 Italian Trophy si svolgerà nel weekend del 11-13 Ottobre sul circuito di Hungaroring in Ungheria. La gara, terzo ed ultimo appuntamento della serie italiana su circuiti al di fuori dei confini nazionali, è riservata alle monoposto con motori di 2.000 cc e valida anche per il campionato tedesco e per l’austriaco AMF.

Qui Andrea Cola, il ventenne pilota romano, grande mattatore delle scorse edizioni della specialità, cerca i punti necessari per poter chiudere i bellezza la stagione, portandosi a casa quel titolo italiano che manca ancora in un palmares che già annovera 5 titoli in giro per l’Europa. «Il prossimo weekend in Ungheria sarà il mio ultimo impegno ufficiale per la stagione 2019. Le due gare di Hungaroring saranno decisive per l’assegnazione dei due titoli F.3: AMF austriaco e F2000 italiano. Dovrò arrivare davanti a tutti in entrambe le gare per confermarmi campione AMF (sarebbe la sua terza vittoria consecutiva), ma soprattutto per portare a casa il titolo di campione italiano nel F2000 Trophy che non ho mai vinto... intendo non ancora... Se sono teso? No, ma sono molto concentrato su quello che dovrò fare per vincere... e lo farò». Suo ormai unico ostacolo superstite nella scalata al titolo tricolore è lo svizzero Antoine Bottiroli (Dallara 312-Mercedes) che lo segue al secondo posto nella classifica generale staccato di soli 3 punti.

Realizzato alla fine degli Anni ’80, l’Hungaroring è caratterizzato da un andamento tortuoso e da una pista spesso sporca, due caratteristiche che rendono difficili i sorpassi. In origine il tracciato aveva una conformazione ancora più tortuosa dell'attuale: la vecchia curva 3 non immetteva direttamente sul breve rettilineo che ora porta alla curva 4, ma era quasi un tornante raccordato con un'ulteriore chicane lenta. Nel 1989 questa chicane fu eliminata, allungando il suddetto tratto rettilineo, raccordandolo con la curva 4 e riducendo la lunghezza del tracciato. A partire dal 2003, al fine di semplificare i sorpassi, è stato allungato il rettilineo principale, rendendo più stretto il profilo della prima curva e modificando la terzultima curva.

TopJet F2000 Italian Trophy
Classifica provvisoria dopo le prime 5 gare

1. Andrea Cola (Dallara 312-VW) punti 217
2. Antoine Bottiroli (Dallara 312-Mercedes) punti 214
3. Riccardo Perego (Dallara 308-Fiat) punti 156
4. Dino Rasero (Dallara 311-VW) punti 132
5. Luca Iannaccone (Dallara 306-Opel) punti 89


Condividi