Sebastian Vettel vince il GP d'Italia 2013 davanti ad Alonso e Webber

Sebastian Vettel vince il GP d'Italia 2013 davanti ad Alonso e Webber
di 08 settembre 2013, 16:08

Non è bastato un ottimo Fernando Alonso a fermare Sebastian Vettel, vincitore del Gran Premio d'Italia 2013. Il tedesco ha preceduto, oltre allo spagnolo, il compagno di squadra Mark Webber.

Si attende la pioggia, che fa capolino al mattino e mezz'ora prima dell'inizio della gara, ma alla fine il Gran Premio d'Italia si disputa sull'asciutto.

La partenza vede Sebastian Vettel controllare dal primo posto il resto del gruppo, con una leggera bloccata in frenata alla prima variante. E' ottima anche la partenza delle Ferrari, che si liberano in fretta di Hulkenberg con la Sauber (finirà ottimo quinto) e si issano al secondo posto con Massa e al quarto con Alonso. Proprio Fernando regala il sorpasso più bello della gara ai danni di Webber per il terzo posto, che diventa secondo quando Felipe lascia strada al caposquadra.

La Ferrari ce la mette tutta per arginare la Red Bull di Vettel, ma il tedesco ribatte colpo su colpo e mette in cassaforte decimi su decimi, giro dopo giro, inesorabilmente. L'unico problema della Red Bull proviene dal cambio di entrambe le vetture. I piloti vengono costretti a cambiare a bassi regimi per non affaticarlo.

Le condizioni atmosferiche stabili rendono la gara piuttosto piatta. Spiccano Nico Hulkenberg, che con la Sauber ottiene un fantastico quinto posto finale a 10 secondi da Sebastian Vettel. Alle spalle del podio, un ottimo Felipe Massa che perde il podio per un problema al pitstop che gli fa perdere decimi importanti. Dietro Hulkenberg Rosberg con la prima mercedes, autore di una gara senza infamia e senza lode. Settimo posto per un buonissimo Daniel Ricciardo con la Toro Rosso, tallonato dalla Lotus di Romain Grosjean e dalla Mercedes di Lewis Hamilton. Gara difficilissima per l'inglese, che dopo l'errore delle qualifiche deve rimediare anche a problemi di comunicazione radio in gara e ad una foratura lenta che lo costringe ad un pit supplementare. Lewis ha regalato comunque sorpassi sul finire di gara, ma ormai i primi erano già scappati.

Gara difficile anche per Kimi Raikkonen. Il finlandese tocca in partenza la Mclaren di Perez ed è costretto a cambiare l'ala anteriore già al primo giro. Parte una furiosa rimonta a colpi di giri veloci, ma anche per lui come per Hamilton la gara è compromessa. Anonima gara per le Mclaren, che nel weekend del cinquantenario dalla fondazione non vanno oltre un decimo posto con Jenson Button e un dodicesimo con Sergio Perez.

Ritirati Vergne per un problema tecnico e Paul di Resta per un incidente alla variante della Roggia al primo giro.

Questo il risultato di gara

Pos No Driver Team Laps Time/Retired Grid Pts
1 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 53 Winner 1 25
2 3 Fernando Alonso Ferrari 53 +5.4 secs 5 18
3 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 53 +6.3 secs 2 15
4 4 Felipe Massa Ferrari 53 +9.3 secs 4 12
5 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 53 +10.3 secs 3 10
6 9 Nico Rosberg Mercedes 53 +10.9 secs 6 8
7 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 53 +32.3 secs 7 6
8 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 53 +33.1 secs 13 4
9 10 Lewis Hamilton Mercedes 53 +33.5 secs 12 2
10 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 53 +38.3 secs 9 1
11 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 53 +38.6 secs 11
12 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 53 +39.7 secs 8
13 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 53 +40.8 secs 16
14 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 53 +49.0 secs 14
15 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 53 +56.8 secs 18
16 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 52 +1 Lap 17
17 20 Charles Pic Caterham-Renault 52 +1 Lap 20
18 21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 52 +1 Lap 19
19 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 52 +1 Lap 21
20 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 52 +1 Lap 22
Ret 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 14 +39 Laps 10
Ret 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 0 Accident 15

Fonte tempi: formula1.com

Aggiornamenti in seguito

Seguite la nostra discussione sul Forum relativa ai commenti del Gp d'Italia 2013

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.