Schumi: l'imbecillità è Social Network

SEVEN
Schumi: l'imbecillità è Social Network

di 30 Dicembre 2013, 00:16
Alessandro Secchi

Internet è un posto meraviglioso, ma l'uomo da sempre è capace di rendere dei posti meravigliosi delle pattumiere e di approfittare di invenzioni spettacolari per il proprio tornaconto personale.

Detto questo, non che mi stupisca, ma vorrei segnalare la travolgente, dirompente deficienza di centinaia di sottosviluppati che, nelle ultime ore, gioiscono per le notizie provenienti dall'ospedale di Grenoble riguardo le condizioni di Schumi.

Decine di tweet che gli autori pensano essere esilaranti e di pagine Facebook che omaggiano il tedesco con il saluto ultimo.

Centinaia di atteggiamenti 'contro' per darsi un tono o farsi notare in un momento drammatico per milioni di tifosi nel mondo. Va da sè che questo genere di bestialità si vede sempre e per qualsiasi personaggio, ma da tifoso di Schumi mi pare il caso di ringraziare i suddetti fenomeni per la dimostrazione, in queste ore, di come i miei tre gatti siano immensamente più intelligenti e meritevoli del diritto di voto rispetto a loro.

Purtroppo gli animali non possono parlare, mentre ai cretini è permesso tutto, troppo spesso.

Mi auguro che Michael porti a casa anche la 92esima gara, la più importante, per leggere cosa scriveranno questi poveri brainless.

E scusate lo sfogo.


Condividi