SBK GP Stati Uniti: prima Superpole dell’anno per Davies

Il gallese si riprende nel sabato della Laguna. Pochi millesimi tra lui e le Kawasaki
SBK | GP Stati Uniti: prima Superpole dell’anno per Davies
di 23 giugno 2018, 22:30

In una pista amica della Ducati e soprattutto del proprio portacolori britannico, la bicilindrica di Borgo Panigale torna nelle posizioni che contano grazie a Chaz Davies. Il gallese torna in pole position per la prima volta da Imola 2017, e in prima fila sempre dalla gara imolese di quest’anno; fare una buona qualifica qui è d’obbligo visti i pochi punti adatti al sorpasso a Laguna Seca, e il gallese non ha deluso nemmeno nel suo punto debole, il giro secco. La sua Panigale però è la sola tra le posizioni che contano: Forés, con la moto del team Barni, è solo ottavo, mentre Melandri, dato tra i favoriti dopo le ottime prove libere, è solo decimo.

Manco a dirlo, saranno le Kawasaki le prime minacce del #7, con Sykes davanti a Rea in qualifica. I due inglesi sono stati disturbati nel tentativo finale dalle bandiere gialle esposte al Cavatappi, causa la caduta di Loris Baz con la BMW. Nonostante questo, Rea rimane il favorito d’obbligo, malgrado la caduta del venerdì mattina.

LA CRONACA

Nella SP1 sorprende la presenza del vincitore di Donington van der Mark, che però riesce con relativa facilità a superare il muro del primo turno. L’olandese precede di un decimo Loris Baz, che sbatte fuori a sorpresa Razgatlioglu per soli 41 millesimi. Herrin, alla sua one-off, conclude con un buon 15° posto davanti all’altro americano Jake Gagne.

Si passa alla Superpole 2 dove, a sorpresa, spuntano le RSV4 del team Milwaukee: Eugene Laverty si mette addirittura al comando nel primo stint con un 1:23.075, che batte Rea di soli 28 millesimi, mentre dietro ai due c’è alternanza tra Ducati e Kawasaki. Nel secondo stint l’irlandese si migliora ancora scendendo sotto il muro del ’23, ma arrivano di gran carriera Davies e le ZX-10 R, distanti fra loro di soli 77 millesimi in totale, con Chaz davanti a tutti in 1:22.282. In seconda fila le due Aprilia di Laverty e Savadori, separata dal buon Alex Lowes con la prima Yamaha; Melandri staccato di più di un secondo dal compagno di squadra.

Appuntamento alle 23:00 per gara-1. Qui i risultati.

Fonte immagine: worldsbk.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.