SBK GP Riviera di Rimini: pole con record della pista per Sykes

L’inglese si prende ancora una volta la Superpole a Misano. Kawasaki straccia la concorrenza di sei decimi
SBK | GP Riviera di Rimini: pole con record della pista per Sykes
di 07 luglio 2018, 11:45

Quando si tratta di esprimere il meglio sul giro secco, Tom Sykes sa ancora dire la sua. Il barbuto di Huddersfield festeggia a Misano Adriatico la 46a pole position in Superbike, la settima qui sulla riviera romagnola e la quinta di fila in questa gara. Partirà davanti al suo compagno di squadra domani, il campione del mondo Jonathan Rea rimasto dietro al #66 di 33 millesimi appena.

E dalle due verdone, c’è poi un abisso di sei decimi, che fa capire la differenza imbarazzante tra la moto nipponica e tutti gli altri marchi, almeno qui sulla pista italiana. Prima fila completata da Eugene Laverty, che conferma come l’Aprilia si stia trovando bene qui dopo le prove libere concluse in prima e seconda posizione; Lorenzo Savadori partirà quinto, separato dal compagno di squadra dalla prima Ducati, quella tricolore del team Barni guidata da Xavi Forés.

LA CRONACA

Nella prima parte della Superpole troviamo molti nomi di spicco, tra cui Rinaldi, Torres e soprattutto van der Mark. L’olandese fin dai primi minuti si mette nel primo slot per il passaggio alla SP2, ma è scalzato da Jordi Torres in spolvero sulla MV, nonostante alcune fumate dal tubo di scarico della moto. Problemi ben più gravi per Rinaldi, che per una rottura al freno posteriore paga 1.5 di ritardo in 20a posizione. L’olandese tornerà poi davanti allo spagnolo, Mercado e Razgatlioglu (ancora infortunato al piede).

Nella SP2 fin da subito non c’è trippa per gatti: Rea, già solo al suo secondo giro veloce, rifila mezzo secondo al resto della griglia, e la sfida si riduce a una lotta per il secondo posto che premia inizialmente Loris Baz. Nel secondo run con le gomme morbide le Aprilia risalgono la china piazzandosi tra la prima e la seconda fila, ma non riesco ad avvicinarsi minimamente alla Kawasaki #1, che viene riagganciata solo dalla gemella di Sykes col tempo di 1:33.640. Le due Ducati ufficiali, date come favorite prima del weekend, partiranno solo in terza fila con Davies settimo davanti a Melandri, affiancate a Torres.

Alle 13:00 ci sarà gara-1. Qui i risultati della seconda Superpole.

Fonte immagine: Internet (per segnalare il copyright info@passionea300allora.com)

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.