SBK GP Portogallo 2018 - Anteprima

La pausa estiva delle derivate di serie è ufficialmente finita
SBK | GP Portogallo 2018 - Anteprima
di 13 settembre 2018, 21:15

Dopo ben dieci settimane di stop per le vacanze estive, la lunghissima (fin troppo lunga a dire il vero) sosta del mondiale Superbike è ufficialmente finita. A ridare il benvenuto alle moto derivate dalla produzione di serie ci penserà l’Algarve, luogo dove si svolgerà il decimo dei tredici round, sul circuito di Portimão. Questo sarà il nono anno che i piloti della SBK si sfideranno sulla veloce pista portoghese, nonché il decimo anniversario dalla prima gara svolta qui nel 2008, dove a trionfare fu Troy Bayliss, in sella alla vittoriosa Ducati 1098.

Il dominatore in questi anni è cambiato come tutti sanno, e un’ulteriore conferma l’hanno data i test effettuati verso fine agosto proprio qui in Portogallo. Nelle due torride giornate di test effettuate Jonathan Rea ha fatto capire a chiare lettere che è qui per vincere, tanto per cambiare. Portimão, circuito dove debuttò proprio dieci anni fa nella categoria, è stato uno dei suoi maggiori alleati e una delle sue vetrine migliori per far notare la sua classe, sin dai tempi della vecchia Honda CBR1000RR. L’anno scorso Johnny ha messo in piedi una delle prestazioni più dominanti del 2017, ed è lecito aspettarsi un ulteriore prova del genere. Sykes permettendo, che con la stessa moto potrebbe fare bene e prendersi una rivincita dall’anno scorso, nel quale non ha nemmeno gareggiato per un infortunio.

Discorso del tutto diverso per i piloti Ducati. La Panigale bicilindrica qui ha sempre sofferto molto rispetto alla vecchia 1098, specie nell’ultimo tratto con il caratteristico curvone, e non sembra essere in grado di poter opporsi alla Kawasaki questa volta. Durante la pausa estiva anche Borgo Panigale si è data da fare sulle scelte per il 2019, optando per Álvaro Bautista come secondo pilota e confermando Chaz Davies come “punta” della squadra. L’appiedato di turno, Marco Melandri, non ha avuto toni lusinghieri nei confronti del team, ed è ora alla ricerca di una sella per il prossimo anno. Un’eventuale buona prestazione qui in Portogallo potrebbe convincere i diretti interessati a fornirgliela.

Difficile che lo possa fare il team Yamaha, che ha già confermato entrambi i propri piloti per la stagione ventura. La R1 è stata la prima inseguitrice della Kawasaki #1 durante i test, per cui è alla portata il piazzamento a podio anche in Portogallo. Il duello tra Lowes e van der Mark, ora più a vantaggio dell’olandese, potrebbe dare a entrambi una spinta in più per tentare di battere le Ducati, in una tappa sfavorevole alle bicilindriche. Si attendono ancora notizie sul progetto accennato da Meregalli di portare in pista il team GMT, magari con Mahias e proprio Caricasulo.

Il mercato piloti non si è ancora concluso durante la lunga estate, anzi è ancora delineare per molti versi. Le cause sono da ricercare anche nel probabile addio di alcuni marchi (italiani soprattutto) come MV Agusta e Aprilia, concentrate sul Motomondiale. Al centro delle attenzioni di molti c’è la Honda, inspiegabilmente considerando i magrissimi risultati della Fireblade, che a Portimão dovrà più sperare in un mezzo miracolo di Camier per portare a casa qualcosa di buono. Attese anche da Forés, che dovrebbe essere confermato da Barni per un posto sulla V4 clienti.

C’è una particolarità sugli orari del weekend: le gare saranno divise tra il sabato e la domenica come da prassi, ma questa volta si svolgeranno in orari differenti con gara-1 alle 14:00 del primo giorno e gara-2 alle 16:15 del secondo, anche per evitare la concomitanza col GP di Singapore. Inoltre, Eurosport non si occuperà del round portoghese lasciando spazio al Tour de France.

INFO TRACCIATO

track

Lunghezza tracciato: 4.592 m
Curve: 15 (6 a sinistra, 9 a destra)
Senso: orario
Record della pista: 1:42.774 (Max Biaggi, Aprilia, 2010)

ALBO D’ORO

ORARI TELEVISIVI

Sabato 15 settembre 2018

09:40 - FP4 SBK (Italia 2)
10:15 - FP3 SSP600 (Italia 2)
11:30 - SP1 SBK (Italia 2)
11:55 - SP2 SBK (Italia 2)
14:00 - Gara-1 SBK (Italia 1, Italia 2)
15:00 - SP1 SSP600 (Italia 2)
15:25 - SP2 SSP600 (Italia 2)
16:00 - QP STK1000 (Italia 2)

Domenica 16 settembre 2018

10:00 - WUP STK1000 (Italia 2)
10:25 - WUP SSP300 (Italia 2)
10:45 - WUP SSP600 (Italia 2)
11:10 - WUP SBK (Italia 2)
12:45 - Gara STK1000 (Italia 2)
13:45 - Gara SSP300 (Italia 2)
14:45 - Gara SSP600 (Italia 2)
16:15 - Gara SBK (Italia 1, Italia 2)

Fonte immagine: Internet (per segnalare il copyright, info@passionea300allora.com)

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.