Rosberg:

Rosberg: "Rimaniamo con i piedi per terra"

di 11 Maggio 2013, 16:28

Riuscirà questa volta Nico Rosberg a condurre una gara nelle prime posizioni? È questa la domanda da porsi al termine delle qualifiche del Gp di Spagna. Ancora una volta, infatti, in tedesco scatterà davanti a tutti dopo un giro secco che ha messo in fila tutti gli altri, a partire da Lewis Hamilton, che stavolta parte subito dietro al compagno di squadra. Già in Bahrain Rosberg aveva ottenuto la pole, ma poi, per varie questioni era scivolato fino alla nona posizione finale. Sicuramente il degrado delle gomme aveva influito notevolmente sulla prestazione del tedesco, tanto che Hamilton, con una gestione degli pneumatici più accorta nelle prime fasi di gara era riuscito a chiudere in quinta posizione.

Bisognerà capire se entrambe le Mercedes, di Rosberg e Hamilton, saranno in grado di conservare le gomme allo stesso modo degli altri team per poter competere ad armi pari con tutti gli altri. Non bisogna poi dimenticare che superare a Barcellona non è così semplice, e con una prima fila tutta Mercedes è probabile che alla prima curva a transitare davanti a tutti sarà o Rosberg o Hamilton.

Lo stesso Rosberg è consapevole di non avere davanti a sé una gara facile: “Le qualifiche sono andate nel migliore dei modi” ha dichiarato “ma ovviamente devo essere prudente, visto quello che è successo in Bahrain. Sono felice, ma gioiamo con cautela.

Rispetto al Bahrain il team si è impegnato per risolvere il problema relativo al degrado delle gomme. Vedremo domani come andrà.


Condividi