Quella Honda che non corse mai

Quella Honda che non corse mai
di 07 aprile 2015, 09:00

Prima del ritorno in questa stagione come motorista, la Honda aveva abbandonato la Formula 1 nel 2008, dopo diverse delusioni ed una sola vittoria ottenuta, nel 2006 in Ungheria con Jenson Button. Navigando però in rete, ho scoperto che la stessa Honda aveva già iniziato il progetto della vettura che avrebbe corso il mondiale 2009.

La storia poi ci insegna che Ross Brawn durante l'inverno rilevò l'intero progetto, andando a montare il V8 Mercedes che insieme al "famoso" doppio diffusore permise a Jenson Button di vincere il titolo mondiale piloti e al team, rinominato Brawn Gp, di vincere anche quello costruttori. Dal 2010, la Mercedes divenne la proprietaria del team che attualmente domina nel mondiale di F1.

Tornando alla Honda, la vettura si sarebbe dovuta chiamare RA109: il progetto era in stato avanzato con 2 team di lavoro, uno in Inghilterra, un altro in Giappone pronti a sviluppare la vettura.

La Honda RA109 era una F1 molto tradizionale, con sospensione push rod sia all'anteriore che al posteriore. Il motore doveva essere chiaramente un V8 Honda, e la trasmissione a sette velocità. Guardando le immagini del modello usato in galleria del vento (lo sviluppo veniva fatto nella galleria della DOME) notiamo come il progetto Honda fosse totalmente diverso rispetto a quello della Brawn Gp.

Se pensiamo alla stagione 2009, ci viene in mente subito il doppio diffusore. Non è un mistero che la Brawn Gp ha costruito il suo vantaggio per vincere il titolo nella prima parte di stagione, quando le vetture di Button e Barrichello erano imprendibili. Anche e Toyota e Williams sfruttarono un "buco" nel regolamento per sviluppare il posteriore delle proprie vetture ad un livello più alto rispetto alla concorrenza. La stessa Honda era consapevole che ci poteva essere la possibilità di creare un doppio diffusore performante, e una parte di quello sviluppato dalla R&D Honda, era lo stesso che abbiamo visto sulla Brawn.

Un altra novità della stagione 2009 fu il Kers, che venne utilizzato non da tutti i team presenti in griglia. La Brawn ne era sprovvista, mentre la Honda aveva in mente di utilizzarlo per tutta la stagione sulla sua vettura. Lo sviluppo iniziò nel 2008 quando Anthony Davidson percorse 44km con il Kers montato sulla RA108 modificata per ospitare questo sistema che produceva una potenza di 60kW.

Non sapremo mai come la RA109 sarebbe stata in pista, anche perchè il 2009 fu un anno "zero" per la Formula 1 rispetto al 2007 e 2008 dove l'aerodinamica era fondamentale. In queste due stagioni la Honda colse solamente un podio, con Barrichello a Silverstone nel 2008 e tante delusioni. Risultati che spinsero il team giapponese a ritirasi dalla F1.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.