Quando i nervi saltano

Quando i nervi saltano

di 07 Settembre 2013, 19:26

Di tensioni. Di rabbia. Di sfoghi. Di inopportunità. Di nonsensi. E di errori, vivaddio. Monza, tempio della velocità. Ti aspetti l'acuto di Hamilton, il re del sabato, e invece non entra nemmeno in Q3. Ti aspetti il colpo di coda di KR, idem. E poi el matador show, il Principe delle Asturie, Mister Pazienza.

La mia opinione? A me Nando fa troppo ridere. Prendete Monza. Scie su scie, urla e strepiti, e poi mi arriva dietro Massa. La volontà di apparire personaggio a tutti i costi. Lo sparare a zero sulla squadra a ogni pié sospinto. La botte -e le palle, presumibilmente- piene. Ci sta. Ma NON la moglie ubriaca.

Perché mi sta bene che tu ti lamenti apertamente, mi piace chi parla chiaro. Ma poi devi essere pronto ad assumerti le tue responsabilità, in pista e fuori. E invece in pista stai dietro al brasiliano. E pretendi lo stesso l'aura di salvatore della Patria. Tra un'imprecazione e l'altra. Nonnonnò.

E' un po' come col dress code. Io non sono una persona particolarmente elegante, nei modi e nel vestire. Ma -e nel mio lavoro mi capita spesso- se devo andare in certi posti, mi turo il naso e mi vesto come si deve. Giusto? Sbagliato? E' così e basta. Altrimenti non entri nemmeno. Semplice.

E qui è lo stesso. In Ferrari si fa -o meglio dire- si faceva così. E' il bello e il brutto del team più famoso al mondo. Hai l'onore di guidare per il Cavallino ma l'onere di sottostare a un sistema che -giusto o sbagliato che sia- quello è. Punto. Senza se e senza ma.

I panni sporchi in Ferrari si lavano in famiglia. Prost fu licenziato per molto meno. KR non parlava mai eppure un mondiale l'ha vinto. E il tedesco [e non avete idea di quanto mi costi ammetterlo, ma forse l'avrete capito] era di un'altra pasta. Questo si sapeva già. I precedenti di Nando [leggi McLaren] erano eloquenti. Poi intendiamoci. Il talento c'è, tanto. E poi Santander aiuta a turarsi le orecchie. Ma durerà?

In bocca al lupo. E buon Gran Premio d'Italia a tutti.

Manuel Codignoni
www.passionea300allora.it

Condividi