Paul Hembery: i piloti devono tornare a essere le star della F1

di 19 aprile 2015, 10:12 Condividi
Paul Hembery: i piloti devono tornare a essere le star della F1

Secondo quanto dichiarato da Paul Hembery in un'interessante intervista al The Guardian, i piloti di F1 devo tornare a essere le star della F1, anziché la tecnologia: "Questo sport è dominato dalla tecnologia, ma mi piacerebbe vedere i piloti come dei re, delle star seguite e ammirate dalle persone" ha dichiarato Hembery.

Il successo della Ferrari in Malesia purtroppo non ha rilanciato completamente la F1, sollevandola dalla propria crisi e dal proprio declino, dalla fuga di sponsor e con metà schieramento in difficoltà finanziarie: "Vorrei vedere i piloti diventare degli eroi. I fan vogliono un eroe. Vogliono un'icona da seguire - e vogliono sapere che quando un tale pilota vince, fa davvero la differenza. Quando la gente è al bar e vede Lewis Hamilton vincere, pensa che sia fantastico, ma pensano anche che altri cinque piloti qualsiasi su una Mercedes possano fare la stessa cosa, ed è un peccato".

Hembery, inoltre, vorrebbe dei piloti più accessibili, portando come esempio un recente evento a cui ha partecipato a Las Vegas: "I garage avevano delle finestre, quindi i fan guardavano dentro i garage. E una di queste finestre si apriva e i piloti firmavano autografi. Questo evento aveva qualcosa come 100.000 persone". La F1 dovrebbe guardare alla Nascar, come modello mediatico: "In Nascar, il re è il pilota. Anche nelle retrovie, il pilota è una superstar con un contratto millionario. Vorrei che i nostri piloti venissero stimati così. In F1, il pilota deve diventare una star internazionale, come David Beckham. Ma abbiamo dei piloti che non capiscono il non cambiare casco a ogni gara. Ognuno di noi conosce il casco di un pilota, andando indietro fino a Graham Hill, o Ayrton Senna. [...] È stata una trovata molto buona quella di dire loro di registrare il design del proprio casco e di mantenerlo".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.