ALTRI MOTORI National 2018: Tomac torna al successo a Spring Creek

Il numero 1 conquista la tabella rossa precedendo Musquin e Roczen
National 2018: Tomac torna al successo a Spring Creek
di 22 luglio 2018, 10:31

Un Eli Tomac in formato "monstre" ha vinto l'ottavo appuntamento del National USA, corso sul tracciato di Spring Creek. Grazie a questo successo il campione in carica ha riconquistato la tabella rossa, "strappandola" a Marvin Musquin che era diventato leader del campionato nel precedente appuntamento di Red Bud.

Sul podio insieme al pilota della Kawasaki sono saliti lo stesso Musquin, in sella alla KTM, e Ken Roczen con la Honda ufficiale. Il tedesco ha confermato di essere quasi tornato al top della condizione fisica riuscendo per diversi giri della prima gara a tenere il ritmo di Tomac.

In gara-1 holeshot di Roczen, che da subito prende la testa della gara seguito da Tomac e da Musquin. Il ritmo del numero 94 e del numero 1 permette a entrambi di allungare sul resto del gruppo, con Musquin che nel tentativo di tenere il passo scivola a terra perdendo la posizione ai danni del "solito" e consistente Baggett. Nel frattempo, davanti, dopo essere stato nella scia di Roczen per diversi giri Tomac sferra l'attacco decisivo a Roczen allungando da subito sul pilota della Honda e andando a conquistare la vittoria.

In gara-2 l'holeshot lo prende Justin Bogle, che per qualche curva riesce anche a mantenere la leadership della gara riportando la Suzuki al top ma poi perde posizioni su posizioni sino al 12° posto. Particolarmente ispirato è Marvin Musquin, che da subito stacca Roczen approfittando di un via piuttosto infelice da parte di Tomac, costretto alla rimonta dalla sesta posizione.

Progressivamente e a suon di giri veloci, Tomac risale la classifica passando nell'ordine Peick, Baggett e Roczen dopo che quest'ultimo ha provato in ogni modo a tenere dietro il pilota della "verdona". Una volta conquistata la seconda posizione, Tomac compie una vera e propria impresa recuperando in un giro oltre 3" a Musquin, raggiunto e superato con estrema facilità. E' la fine della gara, con Tomac che festeggia la tabella rossa ritrovata in maniera perentoria.

Discreta prova anche per Justin Barcia, quinto assoluto e prima Yamaha in classifica. In campionato Tomac sale a 351 punti davanti a Musquin con 344; terzo posto per Barcia a quota 296 con Roczen quarto a 288.

Prossimo appuntamento sul tracciato di Washougal, sabato 28 luglio.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.