ALTRI MOTORI National 2018: Tomac domina a Hangtown

Doppietta del campione in carica davanti a Musquin e Barcia. 11° Roczen di 21 maggio 2018, 21:00 Condividi
National 2018: Tomac domina a Hangtown

La nuova stagione del National USA è partita ufficialmente da Hangtown come si è era conclusa l'anno scorso, con il dominio di Eli Tomac. Il campione in carica, che sfoggia il numero 1 sulla propria Kawasaki 450, ha conquistato la vittoria in entrambe le manche di gara.

Un dominio iniziato già dalle prove, a dimostrazione di una velocità importante trovata dal pilota americano sin dai primi giri di pista. Nonostante una piccola caduta nella seconda manche, Tomac è riuscito comunque a portare a casa il bottino pieno con 50 punti iniziando finalmente un campionato senza dover recuperare.

Secondo posto in entrambe le manche e nella classifica finale per Marvin Musquin. Il francese della KTM ha guidato in maniera regolare, provando comunque ad infastidire Tomac senza però riuscirci fino in fondo. Un doppio secondo posto soddisfacente in ottica campionato, tenendo conto che sembra essere lui il primo rivale del pilota della Kawasaki numero 1.

Grandissima prestazione di Justin Barcia con la Yamaha ufficiale. Due terzi posti hanno permesso al #51 del team Factory di salire sul podio e di iniziare al meglio il campionato. Ennesima prova consistente, come spesso è accaduto nel Supercross, per Blake Baggett e Weston Peick. I due alfieri di KTM e Suzuki, rispettivamente in quinta e sesta posizione nella classifica finale, hanno dato nuovamente prova di essere i primi seri candidati ad un posto sul podio se si dovesse presentare un'occasione.

Ha un poco deluso il campione in carica del Supercross Jason Anderson, che ha chiuso ai piedi del podio dopo un quarto e un sesto posto nelle due manche. L'obiettivo è sempre quello che gli ha permesso di vincere con merito il Supercross, cioè portare sempre a casa un buon risultato, ma basterà anche nel National?

Ha destato grande interesse il ritorno di Ken Roczen, dopo l'infortunio alla mano destra di qualche mese fa a San Diego. Il tedesco, dopo un ottima prima manche chiusa al sesto posto, nella seconda ha sofferto ancora di qualche problema alla mano infortunata chiudendo in sedicesima posizione. Per Roczen solo un'undicesima posizione nella classifica finale che è comunque un buon punto di partenza per il percorso di recupero, soprattutto fisico, dell'uomo di punta del team Honda HRC. Il suo compagno di squadra Christian Craig ha conquistato l'ottava posizione finale.

Il National tornerà in pista il prossimo 26 maggio a Glen Helen.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.