ALTRI MOTORI National 2018: Musquin vince in Michigan e diventa leader!

Secondo Roczen davanti a Barcia. Tomac rompe e poi cade, chiudendo nono di 08 luglio 2018, 12:49 Condividi
National 2018: Musquin vince in Michigan e diventa leader!

Il settimo appuntamento del National USA che si è corso sul circuito di Red Bud in Michigan, scenario del prossimo Motocross delle Nazioni, ha stravolto la classifica generale con due manche che potrebbero risultare decisive nel corso del campionato.

Il successo è andato a Marvin Musquin, che nonostante una caduta in gara-1 ha saputo rimontare sino alla seconda posizione andando poi a vincere gara-2 e conquistando il successo di giornata, oltre alla leadership del campionato.

Tutto questo è stato possibile "grazie" alla sfortuna che ha colpito quello che sembrava essere il vero dominatore, ovvero Eli Tomac. Il campione in carica, a due giri dal termine di gara-1 e con il successo in tasca, ha dovuto parcheggiare la sua Kawasaki a causa di un problema alla ruota posteriore rimasta completamente bloccata. In gara-2 Tomac ha portato a casa solamente un nono posto, per colpa di una caduta che l'ha costretto ad una sosta ai box rapida per riallineare il manubrio. Una battuta d'arresto importante per la classifica, che ora lo vede dietro al francese Musquin della KTM staccato di tre lunghezze.

Chi al contrario è tornato a sorridere per un week-end positivo è Ken Roczen. Il tedesco è tornato a vincere una manche dopo oltre un anno e mezzo approfittando del ritiro di Tomac in gara-1. Il secondo posto nella generale di giornata, dopo la terza piazza in gara-2 arrivata dopo uno splendido duello con Justin Barcia, è sicuramente un risultato di rilievo. Il Roczen visto sul difficile tracciato di Red Bud è sicuramente il migliore dal rientro dopo l'infortunio di San Diego. La condizione fisica è quasi al top ma probabilmente manca ancora qualcosa, soprattutto sul ritmo durante l'arco di tutta la manche.

Altro risultato a podio per Justin Barcia, che a suon di risultati positivi si sta meritando una possibile riconferma nel team Factory Yamaha. L'americano, che ha il contratto in scadenza a fine stagione, ha dimostrato anche nel duello con Roczen sul finale di gara-2 di essere un pilota top della categoria.

In classifica generale Musquin sale in testa a quota 304 punti, davanti a Tomac con 301 punti e Barcia a 264. Quarto è Ken Roczen con 246 punti davanti a Blake Baggett con 232, vittima oggi di una caduta spettacolare durante gara-1 mentre era in testa.

Prossimo appuntamento con il National il 21 luglio, sul tracciato di Spring Creek.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.