ALTRI MOTORI National 2018: Eli Tomac vince il suo secondo titolo

All'IronMan vince Barcia davanti a Roczen e Musquin. Grande rientro di Reed
National 2018: Eli Tomac vince il suo secondo titolo
di 26 agosto 2018, 23:31

Eli Tomac ha vinto il campionato Lucas Oil Pro Motocross 2018 nella classe 450. Per il pilota della Kawasaki si tratta del secondo titolo National consecutivo, arrivato al termine di una stagione dominata con 8 vittorie assolute e 15 successi di manche.

Un successo arrivato grazie al quarto posto dell'ultima gara stagionale sul circuito dell'IronMan, frutto di un secondo e di un nono posto nelle due manche corse. Una gara condizionata, così come quella di Unadilla, dal fango e dalla pioggia che hanno costretto i piloti ad una vera e propria prova di "resistenza" contro le avverse condizioni del meteo e del tracciato.

A spuntarla è stato Justin Barcia, con una doppietta che ha permesso alla Yamaha Factory di conquistare il primo successo della stagione. Per Barcia una vittoria importante che peraltro anticipa quello che potremmo vedere al Nazioni del prossimo ottobre, quando il pilota della Yamaha sarà in squadra con Tomac e con il futuro compagno di team Aaron Plessinger per difendere i colori degli USA.

Ottimo secondo posto per Ken Roczen, che grazie a questo risultato è riuscito a mantenere il terzo posto in campionato per un solo punto sullo stesso Barcia. Un National particolarmente positivo per il tedesco, il quale ha terminato il campionato indenne dopo che le ultime due edizioni del Supercross non lo avevano visto concludere la stagione, mentre il National 2017 era stato completamente disertato.

Terzo posto assoluto per Marvin Musquin, che non ce l'ha fatta a conquistare il titolo nonostante una gara condotta tutta all'attacco nella speranza di veder sbagliare il rivale. Per il francese ora si prospetta un mese di allenamenti e relax in attesa della Monster Energy Cup di metà ottobre, dove dovrà difendere la vittoria della scorsa stagione senza il "peso" del Nazioni per il quale non è stato convocato.

Strepitosa la prova del rientrante Chad Reed con la Suzuki ufficiale. Il campione americano ha conquistato l'ottavo posto finale con la prima manche chiusa in quinta posizione e la seconda conclusa in ottava. Nonostante l'età non proprio giovanissima Chad ha dimostrato una grande tenuta fisica, soprattutto considerando le condizioni non semplici del tracciato.

Ora i protagonisti del motocross USA si prenderanno una breve pausa per poi iniziare i test in previsione Supercross 2019. Prima, però, spazio alla Monster Energy Cup che si terrà a Las Vegas il 15 ottobre, mentre alcuni affronteranno anche il Nazioni di Red Bud a fine settembre.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.