NASCAR Pubblicato il calendario 2019 della Cup Series

Nessuna modifica rispetto alla rivoluzione introdotta quest'anno
NASCAR | Pubblicato il calendario 2019 della Cup Series
di 04 aprile 2018, 17:00

In anticipo rispetto al previsto, tant'è che molti giornalisti sono stati presi di sorpresa, la Nascar ha annunciato il calendario della Cup Series della stagione 2019. Rispetto al 2018 nessuna modifica, nonostante gli effetti dei cambiamenti effettuati in vista di questa stagione sono ancora da verificare, in quanto concentrati nella seconda metà dell'anno. Dopo la rivoluzione dello scorso inverno, con lo spostamento di molte date, non erano comunque previste grandi modifiche, in attesa della scadenza del contratto che lega la Nascar ai proprietari dei circuiti (ISC, SMI, Indianapolis, Dover, Pocono) nel 2020.

Confermati dunque i tre weekend di pausa, il primo a Pasqua, il secondo a metà giugno e l'ultimo a fine agosto. La stagione inizierà il 17 febbraio con la "Daytona 500", ma i motori si riaccenderanno già una settimana prima con le qualifiche per la gara più prestigiosa della stagione e per "The Clash", la gara esibizione ad inviti che inaugura l'anno. Prima del weekend di Pasqua ci saranno dunque nove gare (a differenza delle sei di quest'anno), dato che la pausa cadrà a fine aprile. Il secondo break sarà prima della seconda trasferta a Ovest per il primo circuito stradale del campionato, ovvero Sonoma mentre il terzo e ultimo permetterà ai team di recuperare energie in vista della fine della regular season che si chiuderà, come quest'anno, con la grande novità di Indianapolis. 

I playoff inizieranno a Las Vegas il 15 settembre e si chiuderanno dopo dieci gare a Miami-Homestead il 17 novembre. Il format utilizzato dovrebbe essere quello in vigore dal 2014 ad oggi, ma non ci sono ancora notizie al riguardo. La Nascar ha fatto anche sapere che i calendari di Xfinity e Truck Series verranno comunicati in un secondo momento, così come tarda ad arrivare il rinnovo del contratto di Monster come title sponsor del campionato. Dopo aver chiesto più deroghe al termine iniziale per prendere una decisione, sembra alla fine che il marchio di bevande energetiche proseguirà come sponsor del campionato per almeno un altro anno.

Immagine: GettyImages per Nascar.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.