NASCAR Neve a Martinsville, gara posticipata di 24 ore

Motivi di ordine pubblico hanno imposto agli organizzatori il rinvio delle gare di Cup e Truck Series di 25 marzo 2018, 19:30 Condividi
NASCAR | Neve a Martinsville, gara posticipata di 24 ore

Il meteo non è stato clemente con la Nascar in questo weekend a Martinsville, date le temperature basse e una perturbazione che ha colpito la Virginia dal pomeriggio di ieri. Nella notte sono caduti sul circuito 5-10 cm di neve che hanno imposto nel primo pomeriggio di oggi il rinvio della gara della Cup Series alle ore 20:00 di domani. Dalla pole partirà Martin Truex Jr., dopo la cancellazione delle qualifiche.

La cronaca

Che il weekend sarebbe stato a rischio era chiaro fin dalla settimana scorsa, ma nelle ultime ore l'ottimismo era ritornato. Nel sabato, che in origine sarebbe dovuto essere cancellato a causa della pioggia, sono state disputate entrambe le sessioni di libere della Cup Series e le qualifiche dei Truck, con Ben Rhodes in pole position.

Il meteo è peggiorato nel primo pomeriggio, proprio mentre stava per iniziare la gara della Truck Series. Nei giri di riscaldamento sono iniziati a cadere i primi fiocchi di neve mista a pioggia, seguiti da una breve tregua. Dopo 23 giri, in corrispondenza della caution causata da Mike Senica, c'è stato il peggioramento delle condizioni e la conseguente bandiera rossa, sempre con Ben Rhodes al comando.

In breve è arrivata la comunicazione della cancellazione del programma della giornata, incluse quindi le qualifiche della Cup Series. In base al regolamento, la griglia di partenza è stilata in base alla classifica del campionato e dunque a partire dalla pole position sarà Martin Truex Jr. affiancato da Kyle Busch. In fondo al gruppo ci saranno invece Ricky Stenhouse, finito a muro nelle libere, e Gray Gaulding per aver fallito per tre volte i controlli tecnici pre-gara, effettuati sotto la nevicata.

La notte ha portato accumuli di 5-10 cm al circuito, ma i mezzi della Nascar si sono mossi per tempo e all'alba la pista era quasi sgombra. Diversa invece la situazione al di fuori della pista: parcheggi affondati nel fango, e località nei dintorni coperte da anche 20 cm di neve, aggravati da alberi caduti e strade locali interrotte. Da qui la decisione presa di comune accordo nel primo pomeriggio italiano (a circa 7 ore dalla bandiera verde) dalla Nascar e dalle autorità locali di rinviare entrambe le gare (la Cup Series e il proseguimento dei Truck) a lunedì, per evitare inutili pericoli ai tifosi in arrivo e permettere alle forze di sicurezza di ristabilire la normalità nelle contee vicine.

Per le statistiche ufficiali, quella dei Truck è la prima gara Nascar interrotta per neve dal 2006, quando nella gara della Xfinity Series a Bristol si scatenò una vera e propria bufera, mentre quella della Cup Series è la terza corsa rinviata per neve degli ultimi 30 anni, dopo Atlanta 1993 e Richmond 1989.

Il nuovo programma

Lunedì 26/3:

17:00 Gara Truck Series (interrotta per neve al giro 23/250)

20:00 (circa) Gara Cup Series (500 giri per 263 miglia)

Immagine: Nascar.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.