MXGP Un Herlings bionico vince in Indonesia

L'olandese precede Cairoli e il francese Febvre di 01 luglio 2018, 12:54 Condividi
MXGP | Un Herlings bionico vince in Indonesia

Nell'MXGP d'Indonesia corso sul tracciato di Pangkal Pinang tutti si aspettavano di vedere e capire quali fossero le condizioni fisiche di Jeffrey Herlings, al rientro a 17 giorni dall'operazione alla spalla destra dopo una caduta in allenamento.

L'olandese ha fatto capire a tutti di essere il più forte in questo campionato gestendo la prima manche, chiusa al secondo posto dietro a Tony Cairoli, e vincendo la seconda davanti al pilota italiano. Questi risultati gli hanno garantito la vittoria del GP.

E' stata proprio la seconda manche a regalare i colpi di scena maggiori e decisivi di questo GP. Già al via, con Herlings al comando, Cairoli e Gajser hanno dato vita ad un fantastico duello fatto di sorpassi e contro-sorpassi che ha visto prevalere il pilota italiano, prima di una caduta che ha costretto Cairoli a recuperare qualche secondo sul pilota sloveno che in quel momento era in seconda posizione.

Superato Gajser, Cairoli si è lanciato all'inseguimento di Herlings che nel frattempo aveva accumulato circa 8" di vantaggio. A un minuto dal termine il "doppio" episodio che ha deciso la gara: Herlings in leggera difficoltà fisica scivola lasciando il primo posto a Cairoli, che tuttavia qualche curva dopo perde per la seconda volta nella stessa manche il controllo della sua KTM cadendo a terra e lasciando la vittoria all'olandese, che grazie a questo successo mantiene la tabella rossa e i 12 punti di vantaggio sull'italiano, secondo sul traguardo oltre che nella generale.

Una caduta che potrebbe aver lasciato qualche segno su Cairoli, salito sul podio con una borsa del ghiaccio sulla mano sinistra, segno di una botta piuttosto forte nell'impatto a terra. Insieme alle due KTM Factory è salito sul podio un redivivo Romain Febvre, con la Yamaha ufficiale del team Rinaldi, che ha preceduto la Honda di un Gajser piuttosto incostante durante l'intero week-end. Chiude la top 5 Clement Desalle, terzo nella prima manche ma solamente ottavo in quella successiva.

La MXGP resterà in terra Indonesiana per trasferirsi sulla pista di Semarang, che tra una settimana ospiterà il primo MXGP d'Asia.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.