MXGP Il campionato 2018 parte dall'Argentina!

Cairoli alla ricerca del 10° titolo iridato, Herlings il suo avversario principale di 01 marzo 2018, 20:00 Condividi
MXGP | Il campionato 2018 parte dall'Argentina!

Quello che scatterà in questo week-end dall'Argentina è sicuramente il mondiale della MXGP con il più alto livello di piloti degli ultimi anni. Un campionato con 19 GP, 38 manche e 3 tappe italiane rispettivamente a Pietramurata, Ottobiano e Imola, sede quest'ultima del gran finale. L'uomo da battere è sicuramente il nostro Antonio Cairoli, campione in carica, alla ricerca del 10° titolo iridato che gli permetterebbe di raggiungere nella classifica "all time" una leggenda come Stefan Everts.

Il pilota di Patti, fresco di rinnovo per altre due stagioni con la KTM, ha iniziato la sua stagione al meglio vincendo gli Internazionali d'Italia e mostrando una forma invidiabile. Il suo avversario principale sarà con molta probabilità il compagno di marca Jeffrey Herlings. L'olandese rispetto ad un anno fa si presenta con l'esperienza accumulata nella sua prima stagione nella 450 e soprattutto in condizioni fisiche decisamente migliori, dopo che l'inizio di mondiale del 2017 lo aveva visto in affanno a causa di un infortunio agli Internazionali d'Italia.

Chi invece ha poco di che sorridere è Tim Gajser. Il campione del mondo del 2016 sarà costretto a saltare la prima gara per i postumi dell'incidente avvenuto a Mantova nell'ultimo round degli Internazionali d'Italia che ne ha causato la frattura della mandibola. Una vera e propria disdetta per lo sloveno, che dopo un 2017 iniziato bene e concluso tra alti e bassi a causa di qualche problema fisico voleva iniziare questa stagione nel migliore dei modi. Stessa sorte capitata al compagno di team Brian Bogers, fermo ai "box" per un guaio alla gamba destra che quindi costringerà l'intero team ufficiale Honda gestito da Giacomo Gariboldi a saltare la gara in terra argentina.

Buone sensazioni arrivano dal francese Romain Febvre, pilota ufficiale del team Yamaha gestito da Michele Rinaldi. Il campione del mondo del 2015 avrà il compito di riscattare un ultima stagione particolarmente avara di risultati importanti, ma soprattutto di avvicinarsi di nuovo ai livelli che gli avevano consentito di vincere il titolo tre stagioni fa. Da tenere d'occhio anche il duo Husqvarna, composto da Gautier Paulin e Max Anstie, e l'ufficiale Kawasaki Clement Desalle soprattutto per la sua regolarità che potrebbe fare la differenza.

Trai i possibili outsider il vicecampione del mondo della MX2, Jeremy Seewer, in sella alla Yamaha del team Wilvo, Maximilian Nagl con l'italianissima TM e Arminas Jasikonis, ex ufficiale Suzuki passato nel team RedMoto Assomotor gestito da Alfredo Bevilacqua.

Sarà possibile seguire la MXGP live su Eurosport, con entrambe le manche di ogni GP trasmesse in diretta dopo il rinnovato accordo con Youthstream. Per quanto riguarda l'Argentina, gara-1 andrà in onda alle 17:00 mentre gara-2 sarà alle 20:00.

Immagine copertina: twitter.com/mxgp

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.