MOTOGP Syahrin in sella alla Yamaha M1 del team Tech3 a Buriram

Fortissime le voci su un suo accordo per essere il sostituto di Folger di 05 febbraio 2018, 18:12 Condividi
MotoGP | Syahrin in sella alla Yamaha M1 del team Tech3 a Buriram

Questa mattina, con un comunicato ufficiale sul profilo Twitter della Monster Yamaha Tech3 poi accompagnato da un articolo sul sito ufficiale MotoGP, la squadra francese ha scelto il sostituto di Jonas Folger per la seconda sessione di test previsti per questo pre-campionato 2018. La squadra satellite della Casa dei Tre Diapason ha chiamato Hafizh Syahrin al posto del giovane tedesco per le prossime giornate di prove collettive previste a partire dal 16 febbraio a Buriram, la pista thailandese entrante per la prima volta quest’anno nel calendario del Motomondiale. La scelta del malese da parte della squadra di Hervé Poncharal sembra solo il preludio ad un’ufficializzazione per tutta la durata del campionato, poiché continuano a susseguirsi le voci di un suo approdo come titolare nella squadra satellite. Sembra che l’ufficializzazione possa arrivare tra l’altro proprio alla conclusione dei test di Buriram, il 18 febbraio.

Syahrin ha corso nelle ultime sette stagioni nella classe intermedia del Motomondiale, ovvero la Moto2, assieme al team Kalex sponsorizzato dal marchio malese Petronas, il Petronas Sprinta Racing. A livello di risultati, a dispetto di quanto si possa pensare, Hafizh ha all’attivo un palmares discreto: nelle ultime due stagioni ha terminato nella top ten della classifica generale (nono nel 2016 con 118 punti, 10° nel 2017 con 106), e nell’ultima stagione ha terminato per ben due volte a podio con un secondo (a Misano, per merito della squalifica di Aegerter) e un terzo posto (a Motegi). A questi due risultati si aggiunge anche un terzo posto ottenuto al suo secondo anno in Moto2, nella one-off svolta proprio a Kuala Lumpur. Con queste premesse, cosa potrà ottenere il ventitreenne malese in sella alla moto giapponese?

Ecco come Hervé Poncharal ha commentato la sua scelta come sostituto momentaneo (almeno per ora) di Folger: “Sono felice e onorato di avere Hafizh Syahrin con noi per questi test. Come tutti sanno Jonas Folger ha deciso di non correre per il 2018 e stiamo cercando un sostituto. A Sepang abbiamo incontrato Hafizh e deciso di dargli questa occasione. Sono solo tre giorni di prove ma sono sicuro che sarà in grado di mettere in mostra il suo potenziale. È giovane, ha solo ventitré anni e ha collezionato già importanti piazzamenti in Moto2, una classe non facile. Nel 2017 ha chiuso nei primi dieci della classifica generale. Dopo questi test prenderemo la decisione definitiva su chi far gareggiare in questa stagione. Voglio ringraziare Razlan Razali del Sepang International Circuit, il manager di Syahrin per la collaborazione”.

Anche Syahrin ha ovviamente detto la sua, entusiasta dell’occasione: “Prima di tutto voglio ringraziare Hervé Poncharal per avermi dato quest’opportunità; darò il massimo in questa tre giorni di test che per me rappresentano un sogno che si avvera. So che avrò da imparare molto ma non vedo l’ora di vivere questa esperienza in un box della massima classe. Questo inverno mi sono allenato molto, spero di fare un grande lavoro iniziando con il piede giusto”.

Qui il comunicato ufficiale sul profilo Twitter del team francese.

Fonte immagine: motogp.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.