MOTOGP Svelata la collaborazione tra Tech3 e KTM dal 2019

La Casa austriaca annuncia l’accordo coi francesi per un proprio team satellite di 05 marzo 2018, 17:04 Condividi
MotoGP | Svelata la collaborazione tra Tech3 e KTM dal 2019

Poco dopo l’annuncio riguardante la fine di un sodalizio molto duraturo con Yamaha, Hervé Poncharal, capo del team Tech3, si era lasciato sfuggire di come l’offerta propostagli dal suo nuovo (e fino a poche ore fa misterioso) partner fosse impossibile da rifiutare, ovvero avere l’opportunità di gareggiare con moto ufficiali. Oggi, a circa una decina di giorni da quello stesso annuncio, KTM sul proprio profilo Twitter ha scoperto le proprie carte annunciando la neonata partnership col team francese, che inizierà dal 2019 e che, se tutto andrà per il verso giusto, proseguirà nelle annate a venire.

Così la Casa di Mattighofen, dopo una prima annata MotoGP di assestamento ma anche di impressionanti progressi nel giro di pochi round, avrà a disposizione già dal suo terzo anno un proprio team satellite, utilissimo nel dare indicazioni utili sullo sviluppo della propria moto, la RC16. Situazione interessante anche dando una veloce occhiata al campionato Moto2, nel quale la KTM sembrerebbe già prontissima a fare la parte del leone e con Tech3 invece in sofferenza con il proprio mezzo omonimo: ancora non sono stati specificati termini dell’accordo riguardanti la classe di mezzo, ma le probabilità che le due entità uniscano le loro forze anche in Moto2 sono alte.

Nel frattempo, con quest’annuncio sono arrivate anche le parole di Pit Beirer, capo della divisione Motorsport del marchio austriaco: “Siamo molto soddisfatti di questa partnership. È una scuderia dalla grande esperienza e che può fregiarsi di grandi risultati. La loro professionalità ci renderà ancora più forti. Quattro KTM RC16 sulla griglia di partenza sono un altro grande risultato per noi, un numero utile per continuare con lo sviluppo dei nostri prototipi e aumentare di più la nostra presenza nel paddock che va dalla Red Bull MotoGP Rookies Cup alla classe regina. Guardiamo avanti e voglio ringraziare Hervé Poncharal per aver creduto in KTM”.

Fonte immagine: motogp.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.