MOTOGP Suzuki punta su Mir per il 2019

Secondo Sky Sport, l’accordo è fatto. Coppia tutta spagnola per Hamamatsu di 26 maggio 2018, 10:22 Condividi
MotoGP | Suzuki punta su Mir per il 2019

Dal mercato piloti MotoGP spunta fuori il nome che non ti aspetti. Dopo tante settimane di discussioni e voci su chi potesse agguantare la seconda sella nel team Suzuki al fianco di Álex Rins, alla fine il nome definitivo sembra esser stato scelto. Secondo molteplici fonti e siti tra cui Sky Sport sarà Joan Mir, rookie della Moto2, a fare a tempo di record il balzo nella classe maggiore, ereditando così la moto di Andrea Iannone. Il contatto tra il campione del mondo della Moto3 e Suzuki era già avvenuto a Le Mans con un’offerta da parte del team Ecstar, e ci si aspettava una contro risposta da Honda che però non è arrivata. Non ci sono ancora state news ufficiali da parte del sito MotoGP o da parte degli account social del pilota o della stessa casa giapponese, ma è molto probabile che queste arrivino per la conferma solo in vista del Mugello.

Questo scenario completa ulteriormente un puzzle che si sta riempiendo anche con nomi inattesi. E questo lascia poco spazio a due volti di alto calibro come Andrea Iannone, che dovrà quindi lasciare la Suzuki, e Jorge Lorenzo, il cui rinnovo con Ducati non pare affatto facile causa una prevista diminuzione dell’ingaggio rispetto al biennio in corso. Se per Iannone la possibilità più allettante pare essere Aprilia, per lo spagnolo ora avere una sella da ufficiale diventa più difficile.

Mir finora ha ottenuto, oltre al già citato titolo in Moto3, 11 vittorie e 17 podi totali, e grazie ai dieci successi ottenuti nel 2017 ha dominato per buona parte l’annata. In Moto2, nelle cinque gare finora svolte, il giovane maiorchino ha guadagnato un quarto, un settimo e un’incredibile terzo posto. Visto il velocissimo adattamento alle moto più pesanti dotati di una cilindrata da 600cc, ci si aspetterà da subito grandi cose per lui.

Fonte immagine: motogp.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.