MOTOGP Sepang: Pedrosa vince su Lorenzo, Rossi porta a terra Marquez

MotoGP | Sepang: Pedrosa vince su Lorenzo, Rossi porta a terra Marquez
di 25 ottobre 2015, 08:55

L'incredibile succede a Sepang, e l'incredibile costerà probabilmente il mondiale a Valentino Rossi.

Dani Pedrosa vince il GP della Malesia 2015 davanti a Jorge Lorenzo, ma è quello che succede dietro che porterà strascichi importanti. Marc Marquez lotta con Valentino Rossi innervosendolo e dando a Lorenzo l'opportunità di seguire un Pedrosa in fuga: il continuo sorpassarsi porta Valentino a perdere la testa e accompagnare Marquez fuori pista, fino a quando questo non cade dovendosi ritirare.

Rossi continua e giunge terzo con le posizioni di vertice cristallizzate, ma il dopo gara sarà importante per capire le probabili sanzioni che verranno comminate all'italiano della Yamaha.

Si attendono, quindi aggiornamenti riguardo le decisioni post gara da parte della direzione gara.

Condividi

5 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Gianni Corti
    #1 Gianni Corti 25 ottobre, 2015, 19:26

    E così sia vale parti ultimo son cazzo tuoi

    Reply this comment
  2. Mattia Cristian Miot
    #2 Mattia Cristian Miot 25 ottobre, 2015, 18:28

    Rossi porta a terra Márquez? Cos'è gli ha detto la strada per arrivarci?

    Reply this comment
  3. Alyoska Costantino
    #3 Alyoska Costantino 25 ottobre, 2015, 12:49

    Oramai se la può scordare la 10a quest'anno. Non solo partirà ultimo a Valencia, NON SOLO non ci ha guadagnato cosi tanto, E NON SOLO Lorenzo ora ha la strada spianata, ma Marquez di sicuro fará di tutto per non fargli vincere il mondiale

    Reply this comment
  4. Guido Pittavino
    #4 Guido Pittavino 25 ottobre, 2015, 10:15

    Ahhhh Dottore ..stai Calmo ..
    Che la 10° e' vicina ...Forza Vale

    Reply this comment
  5. Flavio Paola D'antuono
    #5 Flavio Paola D'antuono 25 ottobre, 2015, 10:13

    Rossi butta a terra Márquez!

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.