MOTOGP Lorenzo: “Dovizioso ha sempre cercato di minarmi il morale”

Alla vigilia del GP d’Argentina lo spagnolo si scaglia sul compagno di squadra di 06 aprile 2018, 23:20 Condividi
MotoGP | Lorenzo: “Dovizioso ha sempre cercato di minarmi il morale”

Nonostante la vittoria ottenuta da Ducati Corse nel primo GP stagionale, l’umore non sembra dei migliori nel box di Borgo Panigale. Reduci da due turni di prove libere parecchio difficili, gli uomini in rosso devono fare i conti anche con le dichiarazioni giunte questa sera da parte di Jorge Lorenzo, relative al compagno Dovizioso. Di seguito le parole del maiorchino, rilasciate ai microfoni delle reti Movistar e poi pubblicato su Sky Sport.

"Dovizioso è molto intelligente, praticamente sa tutto. Nel corso della mia carriera, Dovi ha sempre cercato di indebolire il mio morale e continua a farlo anche ora che sono il suo compagno di squadra. Non è qualcosa di nuovo. Questa è la relazione che ha con me attraverso la stampa, ma è un ragazzo tranquillo e abbiamo un rapporto cordiale. Ma va bene così, perché veniamo qui per vincere e l'amicizia va riservata ad altri scenari, non al paddock".

Andrea e Jorge sono rivali sin dai tempi della 125cc, dove sono stati autori di bei duelli come nel 2004 in Qatar, quando Lorenzo vinse la gara su Dovizioso in volata con un vantaggio di 0.000, e in cui per decidere il vincitore si scelse di assegnare il successo al detentore del giro veloce. La loro rivalità si è poi spostata in 250cc, dove nel 2006 e nel 2007 fu la stella di Lorenzo a brillare grazie ai due titoli, contesi dall’italiano equipaggiato da una Honda del team Scot Racing.

Le  parole del “Por Fuera” arrivano a seguito di quelle di Dovizioso durante i test a Sepang e a Buriram, dopo la discrepanza di risultati ottenuti nelle due piste dall’altra parte del mondo, e soprattutto dopo quelle fatte in Qatar prima dell’ultima tre giorni di test a Losail, in cui ha individuato le difficoltà del #99 come "problemi personali". La frustrazione del maiorchino probabilmente sta giocando un ruolo fondamentale in questo “scambio”, e lo dimostrano anche le immagini della FP1 in Argentina con un Lorenzo visibilmente sconfortato e con la testa china. L’Argentina potrebbe essere l’occasione di rifarsi da subito e per rilanciare le sue quotazioni, ma le premesse non sembrano dire bene.

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.