MOTOGP GP San Marino, sintesi warm-up

Sempre Márquez, Dovizioso e Lorenzo davanti. Solo 11° Rossi, Schrotter e Canet davanti nelle altre classi
MotoGP | GP San Marino, sintesi warm-up
di 09 settembre 2018, 10:26

Marc Márquez si è già scordato dei rischi presi durante la qualifica del sabato e ha stampato il tempo migliore nel warm-up del GP di San Marino col crono di 1:32.536. Non è il tempo migliore visto nel weekend, ma potrebbe essere il tempo di riferimento per il passo gara di questo pomeriggio. In ogni caso, anche se cambia l’ordine, gli “addendi” non mutano: lo spagnolo dalla Honda è sempre inseguito dalle due Ducati di Dovizioso e del poleman Lorenzo, racchiusi in due decimi. Crutchlow, quarto, è a quattro decimi e sembra già piuttosto distante sul ritmo gara. Mattinata complicata per la Yamaha, con Viñales solo settimo e Rossi addirittura 11° davanti a Petrucci; in casa Iwata si spera che l’aumento delle temperature possa giovare alla M1 come successo nelle qualifiche.

Passando alla Moto2, è stato un turno difficile per i nostri colori, con nemmeno un italiano nella top five. Il primo posto è andato a Marcel Schrotter col tempo di 1:37.764, ben tre decimi più rapido dei primi inseguitori tra cui Fernandez (caduto sul finale del turno al Rio), Oliveira, Mir e Álex Márquez. Il primo degli italiani, in sesta posizione, è Mattia Pasini davanti a Romano Fenati. Mattinata inutile per Pecco Bagnaia, che non ha girato per dei problemi alla sua tuta. Da non sottovalutare comunque il tedesco al comando della sessione, che dalla seconda posizione oggi potrebbe regalare sorprese.

La Moto3 ha dato il via ai warm-up con un clima decisamente migliore rispetto alla mattinata del sabato e il migliore nella classifica dei tempi è stato Aron Canet con un tempo di 1:42.516, alla ricerca ancora del suo primo successo stagionale. La sfida per il titolo si è infiammata anche nella sessione di riscaldamento tra Marco Bezzecchi e Jorge Martín, ritrovatisi a stretto contatto durante i loro run, rispettivamente in seconda e quarta posizione; solo 19 millesimi tra Canet e l’italiano. Buono anche il quinto posto di Di Giannantonio (anche se è il primo dei piloti ad aver girato sopra l'1:43).

Qui i risultati della sessione MotoGP. Tra meno di un'ora la partenza della Moto3.

Fonte immagine: motogp.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.