MOTOGP GP Germania, sintesi prove libere

Iannone porta al comando la Suzuki, tre Ducati nella top ten. Si nasconde Márquez, in Q1 Dovizioso
MotoGP | GP Germania, sintesi prove libere
di 14 luglio 2018, 12:31

Andrea Iannone non ci sta ad accodarsi al compagno Rins dopo la gara di Assen. L’abruzzese, buon protagonista del terzo turno di prove libere, si è messo al comando al sabato mattina e, nonostante un lungo alla fine del suo giro veloce, ha chiuso col tempo di 1:20.438. Essendo le temperature più basse di quelle viste in Olanda, le due GSX-RR promettono bene in vista del weekend, e non sono le uniche.

La Ducati sta dimostrando di aver raggiunto una grado di completezza quasi totale, anche su piste storicamente ostiche come quella del Sachsenring. Jorge Lorenzo l’ha dimostrato alla grande durante il venerdì alternandosi con lo stesso Iannone al comando delle sessioni e nella FP3 è toccato a Danilo Petrucci essere la prima Desmosedici in campo, ad un solo decimo da Iannone. Dovizioso è rimasto a lungo nelle posizioni di testa ma un giro finale poco felice l’ha fatto scendere in 11a posizione e quindi all’obbligo di passare la Q1. Torna finalmente davanti Pedrosa, decimo, a solo 0.2 secondi di ritardo dal compagno di squadra Marc Márquez, il favorito del weekend.

Al contrario delle previsioni, rispuntano le Yamaha (quelle ufficiali quantomeno) con Rossi quarto e Viñales settimo, ma è da verificare la prestanza della M1 al pomeriggio, in particolare vedendo il 17° posto di Rossi al termine delle FP2.

In Moto2 continua il momento di forma del team Sky VR46: Luca Marini si è messo al comando della terza sessione davanti a Sam Lowes e Marcel Schrotter, con molti dei big più indietro rispetto a quanto ci si aspettava; anche le prove del venerdì sono state poco indicative e non è emerso un favorito, quindi le qualifiche potrebbero diventare decisive quest’oggi.

Nella classe leggera Moto3 è proseguita l’alternanza Italia-Spagna, con protagonista Lorenzo Dalla Porta che è stato al comando del turno a lungo. Il team Leopard potrebbe essere il favorito qui nel toboga sassone, poiché anche Enea Bastianini si è messo tra le posizioni al top con un buon quarto posto (anche se a ben tre decimi dal compagno). Tra i due si sono infilati Canet e Bezzecchi mentre Jorge Martín, favorito come sempre per la pole position, è ottavo.

Qui i risultati della FP3. A tra poco con la prima qualifica della giornata.

Fonte immagine: motogp.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.