MOTOGP GP Americas: sesta pole per Márquez ad Austin

Solito dominio dello spagnolo in Texas nonostante una caduta, Viñales e Iannone in prima fila
MotoGP | GP Americas: sesta pole per Márquez ad Austin
di 21 aprile 2018, 22:22

Sesta pole in sei edizioni del Gran Premio delle Americhe per Marc Márquez, che nonostante una caduta ha segnato il miglior tempo delle qualifiche in 2:03.658 precedendo di quattro decimi la Yamaha di Maverick Viñales. Anche sulla pista di Austin le polemiche non sono mancate, con un'investigazione indetta dalla Direzione Gara a seguito di un blocking della Honda #93 sulla Yamaha #25 nel corso del primo giro del secondo run: deciso lo scatto d'ira del pilota di Iwata, che nonostante tutto è riuscito a prendersi la seconda casella dello schieramento sotto la bandiera a scacchi.

Per Márquez è arrivata invece la seconda scivolata del weekend, poco dopo avere segnato il miglior tempo nel primo run. Il catalano è entrato a velocità troppo elevata in curva 13 e l'anteriore della sua Honda si è chiuso, provocando uno strano testacoda con Márquez appeso alla moto nel classico ed estremo tentativo di restare in piedi. Nessun problema per il campione del mondo, che una volta rientrato ai box è salito sulla seconda moto migliorando ulteriormente il tempo già segnato ad inizio sessione.

Prima fila completata da un coriaceo Andrea Iannone, in sella alla Suzuki. Un weekend decisamente positivo sinora per l'abruzzese, molto veloce nelle prove libere e altrettanto competitivo nel momento decisivo della qualifica. Johann Zarco apre la seconda fila sulla Yamaha del team Tech 3, davanti a Valentino Rossi e a Jorge Lorenzo: il #46 non è riuscito a staccare un buon riferimento nell'ultimo tentativo cronometrato, mentre sono positive le sensazioni del maiorchino della Ducati, che questa volta è risultato essere il migliore per quanto riguarda gli alfieri di Borgo Panigale.

Solo ottavo Andrea Dovizioso, alle spalle di Cal Crutchlow e davanti al convalescente Daniel Pedrosa. Danilo Petrucci ha completato la top ten, dopo avere passato insieme a Pol Espargaró il taglio della Q1; il pilota della KTM non è poi andato oltre il 12° posto, alle spalle della Suzuki di Rins.

Primo escluso dalla Q2 è stato Takaaki Nakagami, sulla seconda Honda LCR, davanti ad un buon Esteve Rabat sulla Ducati Avintia. Piuttosto deludente Franco Morbidelli, 17° in griglia davanti al poleman dell'Argentina Jack Miller e ad Aleix Espargaró. Austin si conferma un circuito davvero ostico per l'Aprilia, con Scott Redding che invece si è classificato 22°.

Alle 21:00 italiane di domani sera il semaforo verde per la gara della MotoGP.

Classifica

Immagine copertina: twitter.com/HRC_MotoGP

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.