MOTOGP Per Folger niente 2018: stagione finita ancor prima di cominciare

Si allungano terribilmente i tempi del suo rientro dalla Sindrome di Gilbert che l’ha colpito nel 2017 di 17 gennaio 2018, 20:10 Condividi
MotoGP | Per Folger niente 2018: stagione finita ancor prima di cominciare

Jonas Folger, pilota dal 2017 nel team Tech3 di Hervé Poncharal in sella alla Yamaha M1, sarà costretto ad attendere molto tempo prima di poter rientrare a pieno nel mondo delle corse. Il tedesco, costretto a saltare gli ultimi quattro Gran Premi stagionali del 2017 a causa di un virus genetico chiamato Sindrome di Gilbert (che l’ha colpito al fegato, con conseguente calo nel peso preoccupante), sarebbe dovuto tornare in forma in tempo sia per i test pre-campionato 2018 che per il primo round nella notte del Qatar, ma con un tweet pieno d’amarezza il #94 ha smentito tutto ciò. Nel corso del 2017 Folger ha ottenuto 84 punti iridati nelle quattordici gare corse, cogliendo anche un meritatissimo secondo posto nella gara di casa, sul circuito del Sachsenring.

Le voci sul suo possibile sostituto sono già parecchie. L’anno scorso, per i quattro round d’assenza, il rookie tedesco è stato sostituito dal ceco Kohta Nozane e da Michael van der Mark, i quali però non hanno saputo ripetere l’ottima costanza di risultati del #94. Di certo una sella così appetibile come quella della M1 del team Tech3 farà gola a parecchi, e il team francese a poche settimane dall’avvio a Losail avrà solo l’imbarazzo della scelta.

Nel frattempo, Folger ha commentato così la sua impossibilità fisica, ma anche psicologica, a gareggiare: “Sono molto amareggiato. Non sono riuscito a riprendermi e a migliorare; la decisione è arrivata dal non poter pilotare una MotoGP™ al cento per cento. Voglio ringraziare tutti per la vicinanza, specialmente il team Monster Yamaha Tech3, Yamaha Factory Racing, Monster Energy, HJC, IXON, Forma Boots e Rudy Project. Spero di poter tornare, un giorno”. Le parole del ventiquattrenne di Mühldorf am Inn non lasciano spazio a dubbi di nessun tipo, se non alla speranza di rivederlo al più presto, magari anche a 2018 già in corso.

Hervé Poncharal ha commentato così la situazione: “Ero incredulo alle parole di Bob Moore, manager di Jonas. Ancora adesso mi viene difficile pensarlo ma rispetto totalmente la decisione. Tenteremo di trovare un sostituto anche se non sarà facile visto che Folger è uno dei piloti più veloci che abbiamo avuto. Gli imprevisti però sono cose che succedono nel mondo delle corse; aggiorneremo costantemente tutti sulla situazione”.

Fonte immagine: motogp.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.