MOTOGP Dopo dodici anni, Pedrosa lascerà la Honda Repsol

Il pilota con più stagioni consecutive all’interno di un team si ferma a quota dodici. Plausibile il ritiro
MotoGP | Dopo dodici anni, Pedrosa lascerà la Honda Repsol
di 05 giugno 2018, 17:10

Ogni stagione quest’annuncio pare nell’aria prima di essere prontamente smentito per l’estate, ma nel 2018 è arrivato, per lo stupore di tutti. Dani Pedrosa, dopo dodici stagioni passate a bordo delle moto del team Honda HRC, e un rapporto di lavoro che dura da diciotto anni, lascerà il team nipponico lasciando così libero uno slot d’importanza assoluta per il mercato piloti, e che di certo farà gola a molti.
Il pilota di Sabadell, tre volte vicecampione del mondo nel 2007, 2010 e 2012, non ha purtroppo mai assaggiato il gusto di essere campione del mondo della classe regina, ma nonostante questo è stato capace di ottenere ben 31 vittorie finora coi bolidi della Casa dell’Ala Dorata; inoltre, dal 2006 al 2017 Dani ha sempre ottenuto almeno una vittoria all’anno.

Il #26 ha commentato così l’addio, dopo un annuncio rilasciato da Honda stessa sottoforma di comunicato ufficiale: “Voglio ringraziare HRC per questi lunghi anni di successi insieme. In questo lungo periodo sono cresciuto, non solo come pilota ma anche come persona, e conserverò sempre dei grandi ricordi. Nella vita servono dei cambiamenti e questo lo necessitavo. Grazie HRC!”

Ora il futuro del “Camomillo” è molto incerto, ma una sponda possibile potrebbe essere la neonata MotoE, bisognosa ora di un parterre di piloti oltre che dei team già annunciati, e uno di questi potrebbe essere proprio lo spagnolo. Per quanto la seconda Honda da affiancare a quella di Marc Márquez, s’impennano a questo punto le quotazioni di Jorge Lorenzo, che andrebbe così a formare un dream-team tutto spagnolo per il team Repsol.
Dani ha già rivelato che farà un annuncio sul suo futuro a Barcellona, in vista del GP di Catalunya.

Qui il comunicato ufficiale di Honda.

Fonte immagine: motogp.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.