MOTO3 Martin ingrana la quinta e vince in Germania su Bezzecchi e McPhee

Lo spagnolo sceglie il momento buono per scappare via e vince in solitaria
Moto3 | Martin ingrana la quinta e vince in Germania su Bezzecchi e McPhee
di 15 luglio 2018, 11:55

Quinta vittoria di stagione, sesta totale e quindicesimo podio per Jorge Martin che vince il Gran Premio di Germania della classe Moto3 davanti a Marco Bezzecchi e John McPhee.

Il pilota spagnolo del team Gresini attende il momento buono per scappare dal gruppo ed andare via in solitaria. L’unico rischio arriva a due terzi di gara quando viene toccato al posteriore dal compagno Di Giannantonio, poi caduto. Martin riesce a restare miracolosamente in piedi e può quindi involarsi verso la vittoria.

Caduto, oltre a Di Giannantonio, anche Enea Bastianini che partiva dalla terza casella.

CRONACA

Partenza regolare e senza incidenti con Martin che prende la testa della corsa nei primi due giri, per lasciare posto a Ramirez dopo un paio di passaggi. Martin torna in testa ancora dopo un giro in un gruppetto al comando che comprende Bezzecchi, Arbolino, McPhee, lo stesso Ramirez. Bastianini, partito terzo, perde posizioni ed è undicesimo.

Il gruppone di testa si compatta nei giri successivi fino ad avere anche dieci o quindici piloti in fila, con Martin che continua a comandare per non rischiare contatti. A diciassette giri dal termine si forma un gruppo di cinque piloti con lo spagnolo, Bezzecchi, McPhee, Di Giannantonio ed Arbolino. L’errore di Martin a 16 dal termine lo porta al terzo posto lasciando Bezzecchi in testa, ma le posizioni cambiano rapidamente permettendo a chi sta dietro di rientrare.

A 14 dal termine, per un contatto con Fernandez (finito fuori pista e poi rientrato) viene intimato a Dalla Porta di cedere tre posizioni. Martin si è riportato in testa davanti al compagno Di Giannantonio e Bezzecchi. Il primo colpo di scena arriva a 12 dal termine quando Di Giannantonio cade all’ingresso di curva 1 dopo aver perso l’anteriore della sua moto. Fortunatissimo Martin che viene toccato dal compagno riuscendo però a restare in piedi.

A nove giri dal termine sono ancora dieci i piloti nel gruppo di testa, con Martin che prova per la terza volta ad andare in fuga. Una tornata dopo arriva la caduta di Arena che, per difendersi dall’attacco di Oettl, va largo e scivola via. Martin allunga a ancora fino a quasi un secondo su Bezzecchi. Questa volta lo spagnolo pare in grado di andare via in solitaria con l’italiano, McPhee, Ramirez e Canet a seguire. A cinque dal termine arriva anche la caduta di Bastianini e Lopez.

Altra doppia caduta a tre dal termine con Ogura e Rodrigo, mentre Martin è da solo in solitaria con McPhee e Bezzecchi in lotta per la seconda posizione.

Finisce con Martin che vince davanti all’italiano ed a McPhee. Seguono Ramirez, Canet, Masia, Kornfeil, Oettl, Fernandez, Sasaki per la top ten.

Qui il risultato di gara. In classifica generale Martin allunga di cinque punti su Bezzecchi portandosi a 130 contro 123.

Immagine: Twitter/Jorge Martin

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.