MOTO3 GP Italia: Martín batte Bezzecchi e di Giannantonio e si aggiudica la vittoria

Successo importante in ottica campionato per lo spagnolo di 03 giugno 2018, 12:07 Condividi
Moto3 | GP Italia: Martín batte Bezzecchi e di Giannantonio e si aggiudica la vittoria

Terza vittoria stagionale in Moto3 per Jorge Martín, che dopo Losail e Austin si è preso anche il Gran Premio d'Italia al Mugello precedendo Marco Bezzecchi e Fabio di Giannantonio. Una battaglia a tre durata per tutta la corsa e risoltasi solo sotto la bandiera a scacchi a colpi di tattica, con Martín che è riuscito nell'impresa di sopperire alla netta inferiorità del motore della sua Honda rispetto alla KTM del leader del campionato.

Il capolavoro dello spagnolo, che ha dettato un ritmo forsennato per quasi tutta la gara, si è realizzato nell'ultimo passaggio alla Bucine con una staccata furibonda che ha lasciato a distanza di sicurezza il compagno di squadra e soprattutto Bezzecchi. Quest'ultimo è riuscito a restare a contatto con le due Honda sui lunghi curvoni del Mugello, dove la KTM invece si è rivelata meno agile rispetto alla rivale giapponese, ma alla fine è riuscito a scavalcare solo il connazionale sul lungo rettilineo finale mancando la vittoria per appena 19 millesimi. Dopo due secondi posti nelle ultime due stagioni, per di Giannantonio è arrivato un altro podio in Toscana ma ancora senza vittoria.

Per il quarto posto si è scatenata la solita, selvaggia bagarre tipica del Mugello. Nell'ultimo terzo di gara, un quartetto di piloti è riuscito a prendere un vantaggio e alla fine la medaglia di legno è andata a Gabriel Rodrigo davanti ad Andrea Migno, Enea Bastianini e Tony Arbolino. Altre tre bandiere italiane hanno chiuso la top ten: Lorenzo Dalla Porta ha concluso infatti ottavo davanti a Niccolò Antonelli, costretto ad una lunga rimonta dopo una pessima partenza, e alla wildcard Manuel Pagliani.

Giornata negativa per Arón Canet, solo 11° al traguardo al termine di una gara in cui non è riuscito a destreggiarsi all'interno della mischia di centro gruppo, mentre Albert Arenas ha portato a casa solo un 14° posto dopo il successo francese. Fuori dai punti i due giapponesi partiti in prima fila, con Ayumu Sasaki 16° davanti a Tatsuki Suzuki, così come Nicolò Bulega che non è andato oltre il 21° posto. Non hanno visto la bandiera a scacchi Stefano Nepa e Dennis Foggia, quest'ultimo colpito da un problema al motore.

Grazie al suo quarto podio stagionale Bezzecchi ha mantenuto la leadership del campionato con 83 punti davanti a Martín, risalito a quota 80. Resta attaccato al treno iridato anche di Giannantonio, terzo con 75 punti, mentre Canet perde terreno a 61. Il prossimo appuntamento si svolgerà proprio in casa di Martín, in Spagna, e gli italiani dovranno cercare di prendersi la rivincita.

Classifica di gara
Classifica di campionato

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.