MOTO3 Austin: inarrestabile Canet, sua la pole position

Lo spagnolo del team Monlau ha rifilato distacchi abissali a tutto il gruppo
Moto3 | Austin: inarrestabile Canet, sua la pole position
di 22 aprile 2017, 20:37

Lo aveva lasciato intendere già nelle prove libere e in qualifica si è puntualmente ripetuto. La pole position della Moto3 ad Austin è andata ad Arón Canet con il tempo record di 2:14.644, ben sette decimi esatti meglio del precedente primato appartenente a Danny Kent. Altra importante conferma avuta sinora è quella del netto predominio delle Honda sulle KTM, con sette moto giapponesi nelle prime dieci posizioni.

Solo due piloti hanno contenuto il distacco al di sotto del secondo dal poleman. Il leader del mondiale, Joan Mir, e Romano Fenati hanno concluso il loro turno rispettivamente a 987 e 997 millesimi da Canet e sono probabilmente gli unici in grado di fermare una possibile fuga del pilota del team Monlau nella gara di domani.

Prima KTM in un nugolo di Honda è quella di Nicolò Bulega, ancora molto efficace in prova con il quarto tempo. Il distacco del pilota del team Sky è di quasi un secondo e due decimi. Alle spalle del romagnolo ha concluso Jorge Martín con la Honda del team Gresini, davanti al suo compagno di squadra Fabio di Giannantonio.

Positiva la settima piazza di Enea Bastianini, dopo due gare davvero difficili in Qatar e Argentina. Piazzamento in top ten anche per Niccolò Antonelli, ottavo con la KTM del team Ajo Motorsport.

Solo nono John McPhee, primo inseguitore di Mir nella classifica generale, davanti a Bo Bendsneyder che è incappato anche in una scivolata senza conseguenze. Tra i protagonisti mancati si annovera invece Philipp Oettl, in pole qui l'anno scorso e oggi solo 15esimo.

Per quanto riguarda gli altri italiani: 12esimo un Tony Arbolino in costante crescita, 19esimo Andrea Migno che è caduto a sua volta a fine turno, 26esimo Marco Bezzecchi e 28esimo Lorenzo Dalla Porta davanti a Manuel Pagliani.

Semaforo verde per la gara domani alle 18:00, ora italiana.

Classifica

Immagine copertina: twitter.com/EG_00

Condividi