MOTO2 GP Qatar: Álex Márquez si aggiudica la prima pole dell’anno

Italiani nella coda dello spagnolo, tre dei nostri nella top five. Bene Oliveira, delusioni da Binder e Mir di 17 marzo 2018, 16:50
Moto2 | GP Qatar: Álex Márquez si aggiudica la prima pole dell’anno

Molto similmente all’anno scorso, le classi inferiori paiono dominate dal nostro tricolore o dal giallo-rosso spagnolo: se in Moto3 il nostro Antonelli ha tenuto testa a Martín aggiudicandosi la pole, nella seconda qualifica riservata alla Moto2 sono stati gli spagnoli a vincere questa battaglia, con Álex Márquez capace di mettere in riga tutti, in primis Lorenzo Baldassarri sulla Kalex del team di Sito Pons, seguito a sua volta dal torinese Pecco Bagnaia sulla terza Kalex in prima fila.

Calata la sera sul cielo sopra il deserto del Qatar, è stato da subito il fratello di Marc Márquez a brillare quanto le luci artificiali del circuito, girando da subito sotto il muro del 2:01, ben prima dei diretti avversari. Fa impressione la prestazione del giovane Márquez se messa in confronto con il compagno di squadra Joan Mir, che alla sua prima qualifica dell’anno rimedia un mesto 24° posto a due secondi dal #73.
Durante la sessione da registrare la caduta di Sam Lowes, che a fine turno si è qualificato 10°.

La seconda fila parte con un altro potenziale protagonista, il portoghese Oliveira su KTM, deciso chiaramente a continuare la striscia vincente di tre vittorie iniziata nel 2017; lo segue poi la sorpresa della notte qatariana, ovvero Romano Fenati in sella alla moto del team di Marinelli. Risultato impressionante dell’ascolano, rimasto nell’ombra per tutto il turno per poi piazzare una gran zampata con tre passaggi ottimi nel finale. Kent, tornato in Moto2 sulla Speed Up, è sesto, davanti a Jorge Navarro e a Mattia Pasini.

Qui i risultati di questa QP della Moto2.

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.