Moto2 | GP Italia: Marcel Schrötter torna in pole position al Mugello

MOTO2
GP Italia: Marcel Schrötter torna in pole position al Mugello

La coppia Dynavolt torna a ruggire, Lüthi secondo. Baldassarri solo 15°, Bulega primo italiano quarto di 01 Giugno 2019, 16:12

Dopo le scintille viste in MotoGP, era normale che le qualifiche della Moto2 passasse più in secondo piano, specie in questo caso dove le alte temperature del Mugello hanno riproposto un turno, la Q2, che si è accesso solo a sprazzi. La pole position è andata a Marcel Schrötter, tornato in una buona forma fisica dopo le difficili gare di Jerez de la Frontera e Le Mans; il suo tempo migliore è stato in 1:51.129.

Quattro i centesimi di vantaggio sul compagno di squadra Thomas Lüthi, classificatosi secondo per un uno-due del team Dynavolt, a cui il successo manca da Austin. Completa la prima fila il vincitore della gara francese Álex Márquez, che però accumula un distacco di due decimi circa dalla coppia del team tedesco.

Anche la Q1 ha visto più o meno lo stesso andamento, con tempi veloci fatti segnare specialmente nei primi quattro minuti. I quattro piloti a passare lo scoglio della prima sessione sono stati Xavi Vierge, Nicolò Bulega, Jorge Martín e, soprattutto Lorenzo Baldassarri, ancora convalescente dall’incidente in Francia ma deciso a non perdere troppi punti in campionato. Importante l’eliminazione di Brad Binder, a favore invece del compagno Martín; c’è stata anche la caduta di Marco Bezzecchi.

Seppur non troviamo nemmeno un italiano in prima fila, alcuni dei nostri sono comunque riusciti a stupire. Proprio Bulega, nonostante un lungo alla San Donato, ha stampato il quarto tempo e partirà davanti anche al compagno Luca Marini, sesto. I due piloti dello Sky Racing Team saranno divisi da Jorge Navarro, l’unico con Marcel Schrötter a migliorare sul giro secco all’ultimo passaggio disponibile. La seconda moto del team di Luca Boscoscuro è 14a con Fabio Di Giannantonio, meno incisivo a seguito anche della caduta in FP3.

Solo 15° Baldassarri, addirittura 18° Pasini nonostante le grandi attese del pubblico. Davanti a loro c’è anche Enea Bastianini, 11° e bravo con la moto di Italtrans, ma non abbastanza per entrare nella terza fila che sarà invece occupata da Nagashima, Sam Lowes e Fernández.

Qui i risultati della sessione 2 e lo schieramento di domani della gara Moto2.

Fonte immagine: motogp.com

Condividi