MOTO2 GP Francia: prima pole nella classe di mezzo per Pecco Bagnaia

Il torinese ottiene la sua seconda pole in carriera sulla pista del primo successo. Mir batte Álex Márquez
Moto2 | GP Francia: prima pole nella classe di mezzo per Pecco Bagnaia
di 19 maggio 2018, 16:20

A fronte di un Valentino Rossi in difficoltà in MotoGP, il team di cui è proprietario sembra passarsela decisamente meglio grazie alla loro punta di diamante della Moto2. Pecco Bagnaia ha fatto sua la pole position al Gran Premio di Francia, in una pista a lui molto amica come quella di Le Mans. Il Bugatti Circuit è stato, infatti, luogo sia del suo primo successo in Moto3 (con la Mahindra nel 2016), che del suo primo podio in Moto2 lo scorso anno. La cabala sembra quindi totalmente favorirlo in vista della gara, come anche l’andamento di tutti i turni che lo hanno visto come assoluto protagonista.

Al suo fianco partirà lo spagnolo Xavi Vierge (secondo in FP3 dietro al compagno Schrotter), autore purtroppo di una caduta proprio all’ultimo e decisivo tentativo di attacco alla pole. La scivolata ad alta velocità è avvenuta alla Chemin aux Boeufs, pochi istanti dopo l’ultimo passaggio di Álex Márquez.

A proposito dello spagnolo, domani partirà in seconda fila dalla sesta casella. Il fratellino di Marc però non è un elemento da sottovalutare in previsione gara, vista la velocità mostrata nei primi due settori della pista francese. E’ però sorprendente vedere che in quarta posizione c’è l’altra moto del team Marc VDS, guidata dall’attuale campione della Moto3 Joan Mir. Una bella soddisfazione per il nuovo arrivato, capace di mettersi dietro il ben più esperto Álex già al quinto round.

Terza posizione per il secondo della classifica generale Lorenzo Baldassarri, che però non è riuscito ad avvicinare in nessun modo il tempo fatto segnare da Bagnaia sin dai primi minuti. Come spesso succede nella classe di mezzo, infatti, sono stati i primi minuti quelli decisivi per l’assegnazione della pole position. Da segnalare l’altissimo numero di cadute anche nella classe di mezzo, con protagonisti come Lowes, Manzi e Navarro andati per terra fortunatamente senza conseguenze. Per quanto riguarda le KTM, le moto austriache sono riuscite a "metterci una pezza" permettendo a Binder e Oliveira di entrare in top ten, in ottava e decima posizione.

Qui i risultati dell’ultima qualifica di giornata.

Fonte immagine: motogp.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.