MOTO2 GP Francia: Bagnaia vince la sua terza gara della stagione

Quinta vittoria italiana su cinque gare della classe di mezzo. Doppio podio Marc VDS, fuori Baldassarri di 20 maggio 2018, 13:45 Condividi
Moto2 | GP Francia: Bagnaia vince la sua terza gara della stagione

Sembra un Pecco Bagnaia totalmente inarrestabile, quello visto in questo inizio di stagione. Dopo i successi ottenuti in Qatar e in Texas, il torinese ha aggiunto al suo carniere anche quello nell’amata Le Mans, un altro ricordo piacevole dopo quello della prima pole nella classe di mezzo. Un successo importantissimo anche per i colpi di scena che hanno coinvolto diversi protagonisti, come le cadute di Mattia Pasini e di Lorenzo Baldassarri. Pecco invece non sembra affatto distratto dal suo promettente futuro in Pramac nel 2019, e non ha compiuto nemmeno una sbavatura fino ad ora.

Hanno completato il podio le due moto del team Marc VDS, che nel weekend del licenziamento del manager Michael Bartholemy hanno messo a segno il miglior risultato dall’inizio della stagione: Álex Márquez ha rimediato alla brutta figura di Jerez, mentre il rookie Joan Mir ha dimostrato ancora una volta le sue qualità salendo per la prima volta su un podio della Moto2. Un ottimo biglietto da visita per il campione in carica della Moto3, viste le continue voci di un possibile approdo in MotoGP già dal 2019.

LA CRONACA

Prima del via, il colpo di scena più importante riguarda la partenza dal fondo dello schieramento di Xavi Vierge: il secondo classificato della QP di ieri ha problemi alla pompa della benzina e il team è costretto a mandarlo in pista solo durante il giro di ricognizione, in 26a posizione.

Al via è ottimo lo scatto del poleman Bagnaia che brucia totalmente Baldassarri, attaccato a sua volta sia da Álex Márquez sia da Schrotter e scivolato al quinto posto. Grandioso lo scatto di Binder sulla KTM che si porta in quarta posizione, mentre il pilota del team Pons HP40 entra in contatto con Mir in una dura lotta per il quinto posto. Bagnaia tenta già la fuga inseguito solo dallo spagnolo del team Marc VDS, mentre all’ultima curva del primo passaggio cade Isaac Viñales.

Mentre i primi due vanno in fuga, per le posizioni subito retrostanti la lotta è dura: Mir fa il giro veloce e ripassa un Oliveira un po’ in sofferenza sulla sua KTM, ripetendo poi la manovra anche sulla gemella di Binder. Baldassarri prova a fare lo stesso ma compie un errore alla 6, perdendo alcuni decimi sui due iberici; ottima anche la posizione di Romano Fenati, nono davanti a Simone Corsi. Nel frattempo cadono Lecuona e Granado. Davanti prosegue il leggero elastico tra gli stessi due duellanti del Texas.

Mentre è strepitosa la rimonta di Vierge (già 13° al quinto giro), alla curva 8 si assiste a due cadute, quella di Navarro e soprattutto quella di Mattia Pasini. Il “Paso” riesce però a riprendere la moto e a ripartire in ultima posizione. Poche tornate dopo anche Lorenzo Baldassarri, alla curva 2 stavolta, scivola perdendo l’anteriore e ripartendo anche lui in fondo al gruppo, arrendendosi all’ingresso ai box il giro dopo. L’occasione di fare punti per Bagnaia e Márquez si fa molto ghiotta.

La rincorsa di Mir diventa valevole per il podio quando lo spagnolo aggancia anche il tedesco Schrotter, passandolo agevolmente alla prima chicane e mettendo lo spazio necessario per tenere la posizione. Vierge più indietro è ancor più impressionante, passando in sequenza sia Oliveira che Fenati con due manovre di tutto rispetto alla Dunlop. L’ascolano deve cedere poco dopo anche al portoghese.

Il leggero elastico davanti termina a nove giri dalla fine, quando il #42 smette di scherzare alzando il suo ritmo e lasciando Márquez distaccato. L’unica risposta del fratellino di Marc si ha a quattro passaggi dal termine a causa di un errore del pilota dello Sky Racing Team, ma è troppo poco per poter impensierire il torinese. La lotta per il quinto posto intanto prosegue, con Vierge in sofferenza e costretto a difendersi dal rientrante Oliveira.

Pecco vince così, per la seconda volta in carriera, il GP di Francia davanti al duo Kalex-Marc VDS; Schrotter conclude quarto una gara solida davanti al compagno di squadra, che ruba un prezioso punticino a Oliveira in chiave campionato. Fenati conclude settimo.

La classifica, col terzo successo dell’italiano, si allunga drasticamente: Bagnaia sale a 98 punti e ha ora un intero round di vantaggio su Oliveira, a -25. Márquez risale fino al terzo posto grazie alla debacle di Baldassarri e Pasini, che rimangono fermi rispettivamente a 64 e 58 punti; Vierge poco più indietro a 52.

Qui i risultati della gara Moto2 e la classifica completa.

Fonte immagine: motogp.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.