Moto2 | GP Catalunya: Álex Márquez mette a segno la tripletta

MOTO2
GP Catalunya: Álex Márquez mette a segno la tripletta

Secondo successo in Moto2 qui per il pilota Marc VDS. Altro zero di Baldassarri, a podio Lüthi e Navarro di 16 Giugno 2019, 13:43

Il momento di grazia di Álex Márquez prosegue anche nella sua Barcellona, dove ha conquistato la sua terza vittoria stagionale e la sesta nel campionato Moto2 dopo le tre del 2017. Il pilota del team Marc VDS nelle ultime gare ha trovato una carica psicologica importante e che da tempo non possedeva, ed è stato premiato con l’ennesimo successo e con la testa della classifica (per la prima volta nella classe di mezzo).
Questo grazie anche all’ennesima caduta di Lorenzo Baldassarri, che ha rovinato l’inizio dirompente di tre vittorie accumulando altrettanti ritiri.

Il podio è stato completato da altri due ispiranti al mondiale, Thomas Lüthi e Jorge Navarro, distanziati di circa due secondi dal vincitore di oggi. Lo svizzero ha cercato di tenere botta al passo del fratello di Marc ma senza successo, mentre Navarro dopo una brutta partenza ha cercato di rimediare nel finale, ma non è riuscito a passare l’elvetico. Solo quarto Augusto Fernández, che da poleman termina la striscia di vincitori in Moto2 partenti dalla prima posizione. Quinto Enea Bastianini, primo in un’altra ecatombe di italiani.

LA CRONACA

Alla partenza Lüthi scatta benissimo dalla seconda piazza e si mette in testa con Fernández in coda, mentre Baldassarri parte male dalla terza fila e si ritrova intruppato con Gardner e Bulega. I tre vengono al contatto alla curva 4 con il posteriore della moto di Gardner che si alza e che lo sbalza nella ghiaia, mentre i due italiani proseguono nonostante abbiano perso qualche posizione. I primi due cercano di scappare via da subito, mentre è ottima la partenza di Bastianini, da decimo a quinto.

Per i primi quattro giri la situazione rimane la stessa con Lüthi a fare ritmo e il pilota del team Pons a inseguirlo, ma al quinto le cose cambiano quando Márquez sorpassa Di Giannantonio e fa il record della gara. Fernández passa subito il #12 alla Caixa anche a costo di farsi spazio con la forza, ma il suo ritmo è più lento dei due avversari e ciò facilità l’aggancio di Álex. Navarro per più giri rimane attardato da Bastianini invece.

Al settimo giro il leader del mondiale Baldassarri cade alla Caixa e butta al vento altri punti importanti. E’ un pessimo momento per il team Pons con Fernández che accusa problemi di gomme, e viene superato prima da Lüthi in fondo a curva 1 e poi da Márquez, di scia sul rettilineo; nello stesso passaggio Navarro si libera di Bastianini alla 1. Anche la seconda Speed Up di Di Giannantonio ha il passo e sorpassa il #40 per il podio, ma cade poco dopo alla Caixa.

Il buco lasciato dalla caduta di “Diggia” lascia i primi due in un solitario duello, con Márquez che punzecchia l’elvetico più volte alla 1 senza concretizzare il sorpasso. A nove giri dalla fine il sorpasso decisivo per la vittoria, con Álex che sfrutta la scia e stacca più forte alla prima esse prendendo il comando. Per quattro giri Lüthi rimane al gancio ma un errore alla Repsol lo allontana fino quasi al secondo di distacco. Più indietro, lotta a tre per il sesto posto tra Schrötter, Vierge e Marini, col tedesco superato da entrambi gli avversari.

Álex Márquez fugge in solitaria col suo vantaggio che sale sopra i due secondi, mentre Lüthi alle sue spalle rischia persino l’aggancio dagli avversari alle spalle, con Navarro che si è definitivamente sbarazzato di Fernández che a sua volta ha Bastianini troppo staccato per impensierirlo. Le posizioni però rimangono congelate tra i primi cinque e sotto la bandiera a scacchi il #73 conquista il suo terzo successo stagionale, pareggiando le vittorie di Baldassarri in queste prime sette gare. Secondo Lüthi con sei decimi di vantaggio su Navarro, poi Fernández, Bastianini, Marini, Schrötter, Vierge, Lowes e Nagashima.

Baldassarri perde ben tre posizioni dopo l’ennesimo errore stagionale, ed è ora staccato di 23 punti da Álex Márquez che comanda con 111. Lüthi secondo a sette lunghezze dal pilota Marc VDS e Navarro terzo su Speed Up con 89 punti accumulati; dalla quinta posizione tutti più staccati, con Schrötter a 73 e Marini sesto a 68.

Qui i risultati della gara Moto2 e la classifica iridata.

Fonte immagine: Twitter / Álex Márquez


Condividi