Mercedes, Wolff:

Mercedes, Wolff: "Ci sono situazioni in cui non puoi lottare contro il compagno di squadra"

di 24 Aprile 2014, 15:15

Toto Wolff non esclude che la Mercedes possa ripensare alla propria scelta di lasciar correre Lewis Hamilton e Nico Rosberg liberamente. Questo ovviamente nel caso in cui gli avversari fossero in grado di minacciare il dominio delle Frecce d'Argento.

"Ci possono essere delle situazioni in cui non puoi perdere troppo tempo a battagliare con il compagno di squadra, se hai a ridosso un avversario" ha detto Wolff. "La situazione in Bahrain è stata molto particolare, perché il nostro pacchetto aveva funzionato molto bene e abbiamo avuto un bel vantaggio, e in quel caso è facile prendere una decisione, perché hai abbastanza margine rispetto al terzo. Più il margine è ristretto, più devi stare attento".

Da parte sua, Lewis Hamilton, che ha dominato nelle ultime tre gare, non sottovaluta nessuna rivalità, neanche quella con il suo compagno di squadra Nico Rosberg: "Ho ancora una grande battaglia da affrontare, devo assicurarmi di fare il lavoro migliore di tutti ogni volta. Ci sono così tante gare, ancora, che non è possibile prevedere che cosa potrà accadere". "Con Nico l'accordo è di lottare l'uno contro l'altro, ma non ho mai chiesto o preteso di essere il numero uno in Mercedes. Voglio che siano i risultati a parlare per me".


Condividi