Mercedes, Toto Wolff: dobbiamo alzare il livello della sfida

Mercedes, Toto Wolff: dobbiamo alzare il livello della sfida
di 07 aprile 2015, 10:55

Secondo Toto Wolff si prospetta una bella battaglia per tutto il corso del Mondiale, per entrambi i titoli. Ma se la Mercedes vuole riconfermarsi campione, deve alzare il livello del proprio gioco, soprattutto in seguito alla sconfitta subita in Malesia.

"Abbiamo lasciato la Malesia con molto a cui pensare. Come ho detto, per noi è stata una sveglia. Quanto successo in Malesia non è qualcosa che puoi permettere che accada spesso, e malgrado avessimo due monoposto sul podio, abbiamo studiato in quali aree avremmo potuto fare meglio".

"I nostri avversari hanno aumentato il livello della sfida" ha continuato Wolff. "Sin da Melbourne abbiamo detto che ci saremmo aspettati una lotta durante tutta la stagione per entrambi i Mondiali e dobbiamo massimizzare ogni opportunità: la Cina è un'ottima opportunità, è buon terreno per il team. Abbiamo tutte le possibilità a nostra disposizione - e abbiamo bisogno di farle rendere questo weekend".

Secondo Paddy Lowe, quest'anno la loro preoccupazione maggiore è costituita dalla gestione delle gomme.

"Come ogni weekend, abbiamo analizzato le aree dove possiamo migliorare. La debolezza maggiore a Sepang è stata la gestione delle gomme nei long run. I tracciati con temperature molto alte contribuiscono ad aggravare questa debolezza, ma rimane essenziale avere una monoposto performante in tutte le condizioni e in tutti i circuiti. Sotto questo aspetto, c'è molto lavoro da fare".

Ha aggiunto: "Il weekend in Cina, da questo punto di vista, presenta un tipo di sfida differente. Le temperature possono variare moltissimo di anno in anno, ma generalmente rimangono molto basse. E' anche un circuito con parecchie curve e rettilinei lunghissimi, ma sarà interessante vedere come reagiranno le monoposto di quest'anno in un circuito differente rispetto ai primi due".

 

 

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.