La McLaren potrebbe sostituire Perez nel 2014

La McLaren potrebbe sostituire Perez nel 2014
di 21 settembre 2013, 20:10

Nonostante Fernando Alonso abbia messo a tacere le voci di un suo possibile passaggio alla McLaren, il posto di Sergio Perez alla McLaren non sembra ancora essere al sicuro. Giovedì il pilota messicano ha fatto sapere che deve ancora firmare il contratto per la stagione 2014: "Il contratto c'è, stiamo sistemando gli ultimi dettagli" ha detto Perez.

La situazione di Jenson Button, tuttavia, sembra essere diversa: il campione del mondo 2009 ha detto ai giornalisti che l'accordo è stato "totalmente raggiunto" e Martin Whitmarsh ha confermato le parole del suo pilota ai microfoni di Sky UK. Se a questo si aggiungono le recenti indiscrezioni secondo cui il pilota messicano sarebbe in procinto di liberarsi del suo attuale manager, Adrian Fernandez, si capisce come la situazione di Perez in seno alla McLaren non sembra essere molto sicura.
"Sergio ha uno straordinario punto di riferimento in Jenson, che è un pilota di grande qualità, molto costante, ma soprattutto un grande uomo squadra che porta grandi risultati alla nostra squadra" ha detto Whitmarsh ai giornalisti. "Per un giovane come Sergio l'obiettivo principale è battere il compagno di squadra, questo lui lo sa bene. Per ora non l'ha fatto con costanza, ma da lui mi aspetto comunque che in questo weekend faccia bene".

Se Fernando Alonso sembra ormai essere fuori dai giochi, la McLaren ha comunque altri due validi potenziali sostituti del pilota messicano: Kevin Magnussen e Stoffel Vandoorne, i due contendenti al titolo del campionato di Formula Renault 3.5. "Anche loro hanno delle opportunità" ha detto Whitmarsh, che d'altra parte ha però ammesso che un loro approdo in McLaren per la stagione 2014 potrebbe essere prematuro. "Non ci sono dubbi sul fatto che un giorno correranno in Formula 1 e, in tutta sincerità, abbiamo parlato di loro con alcuni team di Formula 1 in ottica 2014".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.