La Marussia chiude definitivamente i battenti

La Marussia chiude definitivamente i battenti
di 07 novembre 2014, 19:28

Era già trapelato tutto questo pomeriggio, ora la conferma è arrivata: la Marussia non correrà neanche la gara conclusiva ad Abu Dhabi, lasciando 200 persone senza lavoro. L'annuncio di oggi è arrivato al termine di difficili trattative per trovare un nuovo proprietario alla scuderia, che non è stato trovato.

Ecco le parole di Geoff Rowley: "Non c'è neanche da dire che ci dispiace molto che un giro d'affari molto seguito in Inghilterra, ma anche un team facente parte del motorsport mondiale, debba chiudere". "Per quanto il team abbia fatto progressi significativi durante il suo periodo operativo, gestire un team di F1 richiede sostanziosi investimenti continui".

"Il gruppo è stato messo in amministrazione controllata lo scorso mese per mancanza di fondi e l'amministrazione controllata ha cercato di assicurare una soluzione a lungo termine per l'azienda, in una cornice di tempo molto limitata". "Purtroppo, non sono state trovate soluzioni per permettere al team di continuare così. Vogliamo ringraziare tutto lo staff per il sostegno durante questo difficile processo".

"Il team non parteciperà ai due Gran Premi, quello di San Paolo e quello di Abu Dhabi" ha aggiunto.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.