La Force India difende la scelta di non far tornare la Marussia

La Force India difende la scelta di non far tornare la Marussia
di 09 febbraio 2015, 17:25

La Force India ha difeso la propria scelta di fermare il ritorno della Marussia in F1, che voleva rientrare utilizzando una monoposto del 2014.

La Force India, che sta avendo problemi con il completamento della monoposto 2015, tramite Robert Fernley ha dichiarato che il team si è opposto al ritorno della Marussia, in quanto "la richiesta mancava di sostanza". Ha aggiunto che "non sono stati forniti dettagli su chi fossero i nuovi proprietari" e ha sottolineato una mancanza di informazioni e di garanzie.

"È stata presa una decisione che preferisce concentrarsi sulla partecipazione continua dei team indipendenti che sono rimasti" ha aggiunto Fernley.

Secondo Ecclestone, c'è anche un motivo economico dietro questo rifiuto da parte dei team indipendenti: il premio di 45 milioni di dollari che spettava alla Marussia, in caso di mancata partecipazione al mondiale 2015, verrà spartito tra i team.

"Il premio che avrebbero dovuto avere loro, verrà distribuito tra i team partecipanti" ha dichiarato il patron della F1 "Immagino che anche questa sia una buona ragione [per opporsi al rientro della Marussia - ndR]".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.