Andrea Ettori

CAMONJENSON La Ferrari, il bianco e la noia

La Ferrari, il bianco e la noia
di 18 febbraio 2016, 19:45

Tra poche ore, finalmente, la Ferrari presenterà la nuova macchina che tra pochi giorni debutterà nei test di Barcellona. Ma in queste settimane, che sono sembrate eterne, il fattore tecnico è stato "sorpassato" da quello del...bianco.

"La nuova rossa avrà del bianco?" "La Ferrari del 2016 avrà una livrea simile a quelle storiche di metà anni 70?" "In esclusiva sappiamo che la nuova arma di Maranello avrà del bianco." Non si parla d'altro, su internet, attraverso i social network, sui giornali.

Una vera e propria mania che ha contagiato appassionati e non solo e che onestamente ha davvero stancato. Io capisco la curiosità nel conoscere le forme e il colore della nuova F1 di Vettel e Raikkonen, ma questa caccia alla livrea o all'esclusiva ha davvero superato ogni limite. Tutto questo dimostra la pochezza di questa F1 che è passata dal grigio dell'asfalto dove si macinavano km di test al bianco di una carrozzeria.

Da diversi giorni sto sperando che la Ferrari sia "tradizionale" oppure che a Maranello dopo aver svolto anche un sondaggio su chi si è avvicinato di più nel ipotizzare la nuova livrea, abbiano preso in giro tutti e al posto del bianco ci sia un bel verde Kawasaki. Probabilmente non succederà per la gioia di tanti che in queste settimane hanno "cacciato" RT e like a ripetizione, ma non vedo l'ora che sia finalmente la cara e vecchia pista a parlare e non un bianco che ha sinceramente annoiato.

Condividi

8 commenti

Prendi parte alla discussione
  1. Davide Rossetti
    #1 Davide Rossetti 19 febbraio, 2016, 11:19

    Alessandro Secchi parafrasando Oscar Wilde "non importa che se ne parli una o cento volte, l'importante è che se ne parli"

    Reply this comment
  2. Luca Rossi
    #2 Luca Rossi 19 febbraio, 2016, 07:31

    Riprendessero i test invernali privati ci sarebbe qualcosa di più interessante del bianco di cui parlare.

    Reply this comment
  3. Domenico Piscitelli
    #3 Domenico Piscitelli 19 febbraio, 2016, 06:17

    Beh la ferrari deve essere rossa

    Reply this comment
  4. Simone Romitti
    #4 Simone Romitti 18 febbraio, 2016, 21:33

    Il fatto è che non c'è veramente nulla che colma il vuoto dei mesi invernali e qualcosa si dovrà pur scrivere , dopodiché se fossi nella Ferrari la presenterei nera solo per dispetto verso i giornalisti 🙂

    Reply this comment
  5. Raffaele de Luca
    #5 Raffaele de Luca 18 febbraio, 2016, 21:00

    Bendetto Alessandro, continua così che vai benissimo! Buona serata! 🙂

    Reply this comment
  6. Alessandro Secchi
    #6 Alessandro Secchi 18 febbraio, 2016, 20:18

    Vorrei far notare che questo è il primo post che compare sul nostro sito riguardo la storia del bianco. Oltretutto non si tratta neanche di una notizia ma di un post su uno dei nostri blog, ergo si tratta di opinione personale e come tale va interpretata.
    Detto questo, Passione a 300 all'ora si occupa di diversi ambiti del motorsport e le opinioni che leggete riguardo le preferenze su questa o quella categoria rientrano, ancora una volta, nella sfera delle opinioni personali. Se non vi piace più sentire criticare la Formula 1, ci sono tantissime pagine che ne decantano le lodi sempre e comunque. Ognuno è libero di fare come crede: noi di criticare quello che ci pare, quando ci pare e come ci pare, voi di seguirci o togliere il like. Molto più semplice di quello che sembri.
    Ma che non si dica che cavalchiamo l'onda su pagliacciate come quella del bianco, perché la Ferrari viene presentata domani e il primo post a riguardo è uscito 30 minuti fa, oltretutto sotto forma di opinione personale, quando ci sono network che ci campano da due mesi.
    Buona serata.

    Reply this comment
  7. Geopolis - Il mondo della Geopolitica
    #7 Geopolis - Il mondo della Geopolitica 18 febbraio, 2016, 19:58

    infatti! questo "blog" o pagina la seguo da un anno ormai ma mi ha deluso un bel pò, non fa altro che scrivere articoli in cui sparla sulla Formula 1 ed elogia il WEC, ma fatti una pagina che si chiama passioneWEC allora e non passione a 300 all'ora! a parte che non è né giusto né professionale sparlare di uno sport, come la F1, a priori solo per gusti personali o turbe personali! Non penso rimarrò ancora per molto, attendo ancora per vedere se si evolve..

    Reply this comment
  8. Davide Rossetti
    #8 Davide Rossetti 18 febbraio, 2016, 19:52

    In qualche modo bisogna riempire le pagine dei giornali quando non ci sono le gare.. E evidentemente anche quelle dei blog visto che anche voi parlate di questo bianco..

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.