Alessandro Secchi

SEVEN Se Kimi ti insegna ad usare i Social...

Dal nulla il finnico arriva e con autentica normalità diventa il più serio di tutti sul web
Se Kimi ti insegna ad usare i Social...
di 14 gennaio 2018, 22:30

Abbiamo decantato per anni la totale idiosincrasia di Kimi Raikkonen nei confronti del mondo mediatico, dei social, per tutto ciò che non è un volante, un abitacolo, un paio di pedali. E lui non ha fatto assolutamente niente per convincerci del contrario. Per tutta la carriera si è sempre mostrato monosillabico, scettico, infastidito, insomma menefreghista verso le faccende dell'informazione.

C'è sempre tempo, però, per cambiare opinione e vita. L'incontro con la bellissima Minttu ha invertito la rotazione terrestre nella testa di Kimi, e da quel momento tramite i Social di lei abbiamo iniziato ad intravedere qualche scampolo dell'Iceman che non avevamo mai visto prima. Quello di casa, in borghese, in totale relax con la compagna poi diventata moglie. L'arrivo dei figli ha poi aumentato il giro di immagini fino a quando non è accaduto l'inaspettato.

A pochi giorni dalla fine dell'anno Kimi esordisce con un account Instagram tutto suo, annunciando di non sapere cosa sta facendo sbertucciando se stesso in uno dei più famosi team radio degli ultimi dieci anni. A vedere, però, ciò che è arrivato dopo quel messaggio, mi viene il dubbio che Kimi sapesse e sappia bene il fatto suo. Magari non intenzionalmente, senza una strategia preparata, dai suoi primi post la domanda sorge spontanea: ci voleva lui per mostrare come si usano i Social?

Sì perché l'account Instagram di Kimi è un tripudio di normalità, per quanto ovviamente possa essere normale la vita privata di un personaggio famoso. E si scopre che colui da sempre chiamato Iceman, dell'uomo di ghiaccio non ha poi così molto. Sorrisi di famiglia con i suoi piccoli, prove tecniche di selfie, pulizie del garage (con auto e moto di livello ovviamente top) e riprese in allenamento o in totale relax, in una stanza nella quale campeggiano i caschi di una carriera.

Uno dei meno Social di tutti prende e dal nulla in tre settimane mostra a tutti che si può vivere Internet e mostrarsi al mondo senza esagerare, senza ostentare, senza rendersi oggetto di polemiche di qualsiasi tipo. Con nove post in 20 giorni si è guadagnato 370mila follower in aumento che, ad ora, hanno visto una versione di Kimi che più naturale non si può. Un fuoco acceso nella notte, una chiacchierata con un confidente che, chissà mai, potrebbe regalarci un'autobiografia tra qualche tempo. 

Insomma, la vita Social di Kimi richiama l'attenzione su una normalità che si sta perdendo sempre più, in un mondo in cui l'esigenza di mostrarsi porta a rendersi protagonisti perdendo naturalezza.

Una naturalezza che, alla fine, Kimi ha sempre mostrato in tutto quello che ha fatto e che solo ora stiamo iniziando a comprendere davvero.

Questo è il suo profilo: https://www.instagram.com/kimimatiasraikkonen/. Seguitelo, che ogni tanto un po' di normalità fa bene.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.