INDYCAR Test al Barber per Alonso: "Amo provare monoposto diverse. Sono entusiasta"

Il pilota spagnolo ha guidato la Dallara dell'Andretti Autosport sullo stradale dell'Alabama
Indycar | Test al Barber per Alonso:
di 06 settembre 2018, 12:16

Dopo la delusione del precoce ritiro nel corso del Gran Premio d'Italia di domenica, ennesimo capitolo di questo deludente 2018 in Formula 1, Fernando Alonso è volato al di là dell'Oceano Atlantico dove, nella giornata di ieri, ha svolto il programmato test con Andretti Autosport presso il Barber Motorsports Park, circuito permanente sito a Birmingham, Alabama.

Lo spagnolo, lontano dai riflettori, è stato impegnato per buona parte della giornata al volante della Dallara utilizzata dal colombiano Carlos Munoz durante l'ultima 500 Miglia d'Indianapolis, ma approntata al meglio per affrontare un circuito tradizionale come Barber. Come riportato da Motorsport.com, non erano presenti uomini della Dallara a supportare il team Andretti, che ha anche dovuto tenere d'occhio il meteo, a causa del passaggio nelle vicinanze dell'Uragano Gordon.

Estremamente soddisfatto Alonso al termine della giornata: "Sinceramente amo testare monoposto diverse e provare una monoposto Indycar su un tracciato come Barber è stato speciale. E' stata una giornata divertente ed interessante, dato che ho potuto girare prima in condizioni di bagnato, poi di intermedio ed infine di asciutto. C'era un pò di vento al pomeriggio, ma in generale il meteo ci ha aiutato ad avere un quadro completo della situazione".

"Probabilmente il mio istinto mi dirà che preferisco i circuiti stradali, avendoci corso praticamente per tutta la mia vita da pilota. Ma la 500 Miglia d'Indianapolis è stata un'esperienza incredibile, perciò direi 50 e 50" - ha aggiunto Fernando - "Adoro le sensazioni che questa monoposto mi ha dato su questo tipo di circuito, ma sono stato entusiasta anche di quello che ho provato sull'ovale. Credo che gestire il traffico ed i sorpassi sia un pò più semplice sugli ovali e, in termini di azione, posso dire che ho amato la 500 Miglia".

Lo spagnolo, quindi, ha fatto capire come quello di ieri sia stato solo il primo di una lunga serie di test concordati con Andretti Autosport, ogniqualvolta Alonso sarà libero di spostarsi negli States, in modo da preparare a dovere la stagione 2019. "Questo test era un qualcosa al quale pensavo già lo scorso anno" - ha spiegato il nativo di Oviedo - "Avevo a disposizione alcune opzioni per provare la monoposto su uno stradale dopo la 500 Miglia 2017, ma non c'è mai stato il tempo. Quest'anno è finalmente successo e ne sono contento".

"Amo stare al volante, provare una nuova monoposto, avere un'esperienza diversa ed imparare tanto dal team, dagli ingegneri, da tutti. Perciò è stata una bella giornata", conclude Alonso. Sul team nel quale gareggerà l'attuale pilota McLaren, rumors d'Oltreoceano parlano proprio dell'Andretti Autosport come lido d'approdo favorito, mentre il team di Woking, per adesso, dovrebbe limitarsi ad un'affiliazione. Una decisione più circostanziata, comunque, stando a quanto detto recentemente da Zak Brown, dovrebbe venir presa entro la fine di questo mese.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.