INDYCAR Phoenix out dal calendario 2019

È durato solo tre anni il ritorno sull'ovale dell'Arizona di 23 giugno 2018, 15:24 Condividi
Indycar | Phoenix out dal calendario 2019

Ha avuto vita breve il ritorno della Indycar Series sull'ovale da un miglio di Phoenix: dopo tre edizioni segnate da poca azione in pista (in particolare le prime due con gli aerokit) e soprattutto da una scarsa affluenza di pubblico, la dirigenza dell'impianto e gli organizzatori della serie hanno deciso di escludere dal calendario della prossima stagione il Gran Premio di Phoenix.

Questo lo stringato comunicato diramato dalla Indycar: "La Indycar ha apprezzato il tempo trascorso all'ISM Raceway, ma l'affluenza di pubblico negli ultimi tre anni è stata deludente nonostante gli importanti investimenti compiuti da entrambe le parti in causa. Il presidente del tracciato Bryan Sperber e la sua squadra sono stati dei partner eccezionali e stanno sviluppando una struttura straordinaria; la Indycar si metterà nuovamente in contatto con loro quando le condizioni saranno favorevoli per entrambe le parti. Nel frattempo la Indycar andrà avanti a costruire un calendario eccezionale per la stagione 2019".

Queste sono invece le parole di Sperber riportate da "Arizona Republic": "Abbiamo apprezzato che la Indycar sia venuta nel nostro impianto per tutti e tre gli anni stabiliti dal contratto. I responsabili della serie e le squadre sono stati dei partner eccezionali. La Indycar non sarà nel nostro calendario per il 2019: ci prenderemo una pausa per rivedere le opzioni per il futuro. Al momento la Indycar Series sta discutendo con la International Speedway Corporation (ISC) in merito a nuove sedi ed opportunità. Nei prossimi anni vorremmo avere di nuovo la Indycar nel nostro programma e lavoreremo per trovare una data che ci aiuti a produrre un evento di successo".

La ISC è la compagnia di proprietà della famiglia France che possiede e gestisce buona parte delle piste presenti nei calendari della Indycar e della Nascar: tra queste ci sono gli ovali di Chicagoland, Fontana, Richmond, Michigan, Kansas e Homestead-Miami e lo stradale di Watkins Glen, tutte sedi visitate in passato dalla Indycar Series.

 

Immagine di copertina da https://www.instagram.com/indycar/

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.