Indycar: Kanaan con Ganassi nel 2014

Indycar: Kanaan con Ganassi nel 2014
di 04 ottobre 2013, 20:45

La notizia era nell'aria da tempo e oggi finalmente è arrivata l'ufficialità: mentre le squadre della Indycar sono a Houston per il penultimo appuntamento in calendario, dove si disputeranno due gare in un weekend come accaduto anche a Detroit e a Toronto, il team di Chip Ganassi e Tony Kanaan hanno annunciato ufficialmente di aver raggiunto un accordo per la stagione 2014; il pilota brasiliano, vincitore dell'ultima 500 Miglia di Indianapolis, guiderà la quarta vettura della squadra con l'appoggio della NTT Data, succursale della NTT Corporation, colosso giapponese delle telecomunicazioni.

Kanaan, che compirà 39 anni il 31 dicembre, lascerà dopo tre stagioni il team KV di Kevin Kalkhoven e Jimmy Vasser; già nel 2008 il team di Ganassi aveva cercato il pilota brasiliano per sostituire Dan Wheldon; Kanaan tuttavia preferì rinnovare il contratto che lo legava alla squadra di Michael Andretti e al suo posto venne ingaggiato proprio Franchitti, che nei tre anni successivi conquistò altrettanti campionati Indycar. Il brasiliano e lo scozzese, che l'anno prossimo saranno due dei veterani del campionato, erano già stati compagni di squadra tra il 2003 e il 2007 nel team Andretti-Green.

"Non potrei essere più felice: il team Ganassi è un punto di riferimento con cui tutti i team di Indycar devono misurarsi. Chip ha creato un'organizzazione fantastica che si pone un solo obiettivo, vincere gare e campionati. Non vedo l'ora che cominci la prossima stagione per iniziare a lavorare con loro: oggi è un giorno molto importante per me" ha detto Kanaan.

"Non è cosa da tutti i giorni per un team manager trovarsi in squadra un gruppo di piloti che complessivamente hanno vinto sette campionati, cinque 500 Miglia di Indianapolis e oltre 75 gare in Indycar" ha detto Chip Ganassi. "Credo che Tony Kanaan darà un grande contributo alla nostra squadra, sia per il suo talento come pilota che per la sua capacità di essere un leader anche fuori dalle piste."

A Houston è presente anche Jim Campbell, vicepresidente della Chevrolet, che per l'occasione ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la squadra di Chip Ganassi per la fornitura dei motori per la stagione 2014. "Abbiamo un grandissimo rispetto per Chip, per il team director Mike Hull e per l'intera squadra, per come sono organizzati, lavorano e conquistano i loro risultati" ha detto Campbell; "Questo è un momento in cui dobbiamo sentirci orgogliosi di noi stessi."

"Questa era la decisione più logica da prendere" ha detto Ganassi; "Chevrolet ha fatto un grandissimo lavoro da quando è tornata nell'Indycar e  inoltre è nostro partner già da alcuni anni nel campionato NASCAR; lavorando con loro anche in Indycar aumenteremo sicuramente la nostra sinergia."

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.