INDYCAR Indy Road 2018 | Anteprima

di 09 maggio 2018, 12:00 Condividi
Indycar | Indy Road 2018 | Anteprima

Per la quinta volta il "month of May" della Indycar inizierà con il Gran Premio di Indianapolis, la gara che si disputerà sul circuito stradale ricavato all'interno dell'ovale più famoso del mondo. La gara di sabato prossimo rappresenterà l'ultimo tassello nel percorso di avvicinamento all'edizione numero 102 della 500 miglia di Indianapolis.

Le prime quattro gare stagionali hanno già permesso di individuare un gruppetto di favoriti nella lotta per il titolo: Josef Newgarden, Alexander Rossi e Sebastien Bourdais non sono solamente i tre piloti che si sono alternati in victory lane in questo primo scorcio di stagione, ma sono anche quelli che si sono mantenuti nelle posizioni di testa con maggiore costanza.

Il Gran Premio dell'Alabama di tre settimane fa ha visto il successo di Josef Newgarden, primo pilota a vincere più di una gara in questo campionato: nonostante le avverse condizioni climatiche, il pilota del Tennessee ha imposto la propria legge al Barber Motorsports Park dove ha conquistato il suo terzo successo negli ultimi quattro anni. Il suo più temibile avversario è stato Sebastien Bourdais, rimasto al secondo posto per gran parte della gara e beffato solamente negli ultimi giri dall'arrivo di un ultimo scroscio di pioggia che ha mandato a monte la sua strategia di un solo pit stop contro i due di Newgarden.

Una prova un po' più opaca è invece arrivata da Alexander Rossi: il californiano è rimasto a ridosso delle prime posizioni per tutta la gara senza però mai impensierire né Bourdais né tantomeno Newgarden; il colpo di sfortuna finale è arrivato, anche per lui, in concomitanza con la pioggia degli ultimi giri, giunta quando oramai aveva effettuato la sua seconda e ultima sosta. Alla fine Rossi, complice anche un'escursione fuori pista, ha tagliato il traguardo solamente in 11ª posizione, il suo secondo peggior risultato nelle ultime 10 gare.

Dal punto di vista delle squadre, la più grande sorpresa è sicuramente rappresentata dal team Schmidt-Peterson, che anche al Barber Motorsports Park è stato tra i protagonisti giungendo al terzo posto con Hinchcliffe e al quarto con Wickens. Il rookie canadese, a sua volta, è stato la rivelazione di queste prime gare e, dopo la sfortunata conclusione della gara di St.Petersburg, ha portato a casa punti pesanti sia a Phoenix che in Alabama; sicuramente anche nel Gran Premio di Indianapolis sarà tra i protagonisti.

Il circuito stradale di Indianapolis ha ospitato una giornata di test lo scorso 24 marzo al termine della quale il più veloce era stato Alexander Rossi col tempo di 1:09.08, sei centesimi più veloce rispetto a Will Power che però aveva fatto registrare la propria miglior prestazione con gomme usate; terzo tempo per King davanti a Newgarden e Pagenaud. La scorsa settimana ci sono inoltre stati i primi test collettivi sull'ovale che hanno visto Tony Kanaan ottenere la prima posizione, ma di questi parleremo tra pochi giorni.

Il Gran Premio di Indianapolis vedrà il ritorno di Helio Castroneves al volante della propria monoposto #3, per la prima volta equipaggiata col nuovo aerokit. Domenica scorsa il pilota brasiliano, in coppia con Ricky Taylor, ha colto la sua prima vittoria in questa nuova fase della carriera sul circuito di Mid-Ohio, dove aveva vinto in Formula CART nel 2000 e nel 2001; si tratta sicuramente del miglior modo per iniziare il fatidico mese di maggio, al termine del quale proverà ad aggiudicarsi per la quarta volta la 500 Miglia di Indianapolis, un traguardo da lui solamente sfiorato lo scorso anno.

Al suo fianco ci saranno naturalmente i tre piloti titolari del team Penske: oltre a Newgarden, che guida la classifica generale, bisogna inserire nel novero dei protagonisti anche Simon Pagenaud e Will Power, protagonisti di un avvio di stagione decisamente deludente un po' per alcuni errori di troppo, un po' per mancanza di velocità in pista; al tempo stesso bisogna rimarcare che Pagenaud e Power, con due vittorie a testa, sono stati finora gli unici piloti in grado di aggiudicarsi il Gran Premio di Indianapolis.

A livello di iscritti la novità (e l'incognita) principale è rappresentata dalla monoposto #19 del team Coyne: originalmente destinata a Pietro Fittipaldi, la macchina dovrà necessariamente trovare un nuovo padrone dopo che il pilota brasiliano si è fratturato entrambe le gambe in un terribile incidente durante le qualifiche della 6 Ore di Spa della scorsa settimana, valida come prima prova del campionato mondiale Endurance. L'intervento cui è stato sottoposto è riuscito alla perfezione, ma Coyne dovrà necessariamente trovare un sostituto per entrambe le gare di Indianapolis, che dagli accordi siglati prima dell'inizio della stagione sarebbero state disputate proprio da Fittipaldi. Se per la gara sullo stradale è probabile un impiego di Zachary Claman DeMelo, che durante questo campionato si alternerà al volante della #19 con Fittipaldi, in vista della 500 Miglia Coyne dovrebbe affidarsi a qualcuno di più esperto.

Bisogna infine segnalare il ritorno in pista di Kyle Kaiser con la #32 del team Juncos: il californiano, che quest'anno ha già corso a Phoenix e a Long Beach, disputerà entrambe le gare di Indianapolis prima di cedere nuovamente il posto a Rene Binder per le due gare di Detroit.

2018 INDYCAR Grand Prix
Round 05/17
11-12 Maggio 2018

INFO CIRCUITO

Tipologia del circuito: Stradale
Lunghezza del circuito
: 2,439 mi (3,925 km)
Giri da percorrere: 85
Distanza totale: 207,315 mi (333,641 km)
Numero di curve: 14 (9 a destra, 5 a sinistra)
Senso di marcia: orario
Prima Gara: 2014
Sanctioning body: INDYCAR 2014-2018

RECORD

Miglior giro: 1:07.7044 - Will Power - Team Penske - 2017
Distanza: 1h42:57.6108 - Will Power - Team Penske - 2017 (su 85 giri)
Vittorie pilota: 2 - Simon Pagenaud, Will Power
Vittorie team: 3 - Team Penske
Pole pilota: 2 - Will Power
Pole team: 3 - Team Penske
Podi pilota: 2 - 4 piloti
Podi team: 6 - Team Penske

ALBO D'ORO

PROGRAMMA

Venerdì 11 Maggio
09:15-10:00 (15:15-16:00) Prove Libere 1
12:30-13:15 (18:30-19:15) Prove Libere 2
16:30-17:45 (22:30-23:45) Qualifiche

Sabato 12 Maggio
11:15-11:45 (17:15-17:45) Warm Up
15:43 (21:43) Gara - Differita su Sky Sport 2 a partire dalle 23:30

Mappa del circuito e immagine di copertina dal sito ufficiale Indycar
Immagine di copertina da https://www.instagram.com/indianapolismotorspeedway/

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.